A+ A A-
Ninni Cangiano

Ninni Cangiano

Keep the faith alive!!

URL del sito web: Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sonata Arctica: il video di "For the Sake of Revenge"

Venerdì, 21 Gennaio 2022 19:26 Pubblicato in News

Comunicato stampa:

È arrivato il momento di andare verso il vostro divano e nascondervi dal freddo buio esterno: le icone del melodic metal finlandese SONATA ARCTICA offrono con la prima parte del loro album "Acoustic Adventures" la perfetta colonna sonora per quelle ore accoglienti davanti al vostro camino.

Con 12 tracce che attraversano la vasta discografia dei SONATA ARCTICA, “Acoustic Adventures – Volume One” è stato registrato e prodotto da Mikko Tegelman e dalla band allo Studio57, Finlandia; e oggi la band svela il video della versione acustica della loro classica hit 'For The Sake Of Revenge' disponibile qui: https://youtu.be/jwnCju2aHfU

Il tastierista Henrik "Henkka" Klingenberg commenta: "Registrata originariamente per 'Unia' nel 2007, 'For The Sake Of Revenge' era un po' strana - in realtà, tutto l'album lo era - tuttavia siamo riusciti in qualche modo a guardare questa canzone sotto una luce diversa e a presentarne l'essenza in un modo totalmente nuovo. È venuta fuori così bene che abbiamo anche dovuto farne un video. Siamo stati incredibilmente fortunati a lavorare con uno dei registi finlandesi più acclamati a livello internazionale, Joonas Berghäll. Con il suo dream team selezionato, ha fatto le nostre riprese nei boschi, su strade deserte e persino sott'acqua, qui nella nostra città natale, Kemi. Siamo davvero felici di come sono venuti fuori questo singolo e questo video, godeteveli!"

Ordina l'album in formato fisico (CD-digipak, vinile in vari colori) e ascolta in streaming e scarica qui: https://music.atomicfire-records.com/acousticadventures.

Nel caso vi fosse sfuggito il primo singolo, 'The Rest Of The Sun Belongs To Me', ecco il lyric video: https://www.youtube.com/watch?v=6emYgjTkTMc.

"Acoustic Adventures - Volume One" - Track Listing:

01. The Rest Of The Sun Belongs To Me
02. For The Sake Of Revenge
03. A Little Less Understanding
04. Alone In Heaven
05. Tallulah
06. Don't Say A Word
07. As If The World Wasn't Ending
08. Paid In Full
09. Tonight I Dance Alone
10. The Wolves Die Young
11. Wolf & Raven
12. On The Faultline

Tommy Talamanca: il video di "The Flow"

Venerdì, 21 Gennaio 2022 19:19 Pubblicato in News

Comunicato stampa: 

Esce OGGI “ATOPIA”, il nuovo album del chitarrista dei Sadiste produttore TOMMY TALAMANCA con la partecipazione della cantante e vocal coach GLORIA ROSSI 

Da oggi è online anche il video ufficiale di “The Flow”, secondo singolo estratto dall’album: www.youtube.com/watch?v=Y1fBnuwl4Ww

"Atopia", realizzato presso i Nadir Music Studios di Genova, è un lavoro sospeso nel tempo e, come suggerisce il titolo, nello spazio, che nelle sue 11 tracce attraversa diversi territori sonori tra contaminazioni che vanno dall’hard rock al rock progressivo di matrice seventies, passando per la new age e la world music. Scritto, prodotto e suonato interamente da Tommy Talamanca, l’album è impreziosito dall’intensa voce di Gloria Rossi, che si fa strada tra riff e assoli di chitarra, aggiungendo nuove sfumature ad un album già̀ ricco di suggestioni e riferimenti.

L’album si apre con la title track “Atopia”, brano caratterizzato da una commistione di stili musicali solo all’apparenza agli antipodi, ma che riescono a fondersi straordinariamente. Si prosegue con “Darkling Glades”, singolo apripista dallo stampo prog metal che è stato seguito da “The Flow”, secondo brano estratto accompagnato dal video ufficiale che vede i due artisti avvolti in un’atmosfera eterea e quasi magica. Il testo gioca sulla metafora del ciclo dei pianeti e delle galassie, che viste da giù sembrano eterne ma che in realtà rientrano anche loro nel ciclo di vita/morte come tutto il resto delle cose. La voce di Gloria Rossi, già presente nei due singoli, torna anche nella cinica “Get in, get through”, la claustrofobica “Narrowing World” e la disillusa “Grace in Heaven”. Ai brani cantati si intervallano brani interamente strumentali come “The Crack”, “Anapestic Dimeter” e “The Floating Space”: tracce musicalmente diverse tra di loro che giocano con chitarre distorte e passano dal funk al rock, dall’ambient al prog, tutte accomunate da una densa inquietudine di fondo.  Completano il disco 2 cover dei Sadist riadattate per l'occasione, "Fog" e l’ultima traccia "Holy".

Brani a tratti cupi e dalle atmosfere dark ma sempre carichi di energia e adrenalina, con testi che affrontano e fanno riflettere sia su tematiche introspettive, come la condizione di solitudine umana, sia sociali, come il nichilismo e il materialismo della società moderna.

Tracklist:
1.Atopia
2.Darkling Glades
3.Get in, get through
4.The Flow
5.The Crack
6.Narrowing World
7.Grace in Heaven
8.Anapestic Dimeter
9.Fog
10. The Floating Space
11. Holy

Soen: concerti rinviati a settembre 2022

Venerdì, 21 Gennaio 2022 19:16 Pubblicato in News

Comunicato stampa:

Posticipati di nuovo gli appuntamenti esclusivi nel nostro Paese per l’imponente formazione svedese SOEN, che sarà dal vivo questo settembre con l’ultimo album ‘IMPERIAL’ uscito a gennaio 2021 per Silver Lining Music. I concerti italiani saranno mercoledì 7 settembre 2022 a Milano presso Magazzini Generali, giovedì 8 settembre a Roma presso Largo Venue, la nuova data al Revolver di San Donà di Piave (VE) verrà comunicata a breve. I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date, nuovi ticket sono già disponibilipresso il circuito ufficiale Mailticket e a breve su TicketOne.

La formazione comunica sul posticipo: Ciao fan, ci addolora dire che abbiamo dovuto posticipare il prossimo tour europeo, che era previsto a gennaio e febbraio. È sempre così difficile scrivere questi post: odiamo essere portatori di cattive notizie, ma ovviamente questo è ancora fuori dal nostro controllo e la nostra unica opzione è la pazienza.

Non vediamo l'ora di vedervi ragazzi, quindi tenete i biglietti! Siamo ottimisti sul fatto che non dovremo aspettare ancora a lungo e non vediamo l'ora di trascorrere molte notti memorabili. Tenete duro e a presto

Il nuovo lavoro IMPERIAL è la più violenta e dinamica release nel viaggio dei SOEN, che continua ad essere profondamente terapeutico sia per i fan della band che per la band stessa. Otto accattivanti e taglienti canzoni sofisticatamente costruite, che spaziano fra frustrazione, riflessione e speranza. I membri fondatori Joel Ekelöf (voce) e Martin Lopez (batteria), assieme a Lars Enok Åhlund (tastiere e chitarra), Oleksji ‘Zlatoyar’ Kobel (basso) e Cody Ford (chitarra solista) non hanno mai avuto paura di sfidare la nostra percezione della vita e dell’umanità, e IMPERIAL porta avanti l’incredibile viaggio dei SOEN attraverso la psiche della nostra specie e l’enigma dei nostri giorni. 

Prodotto da Iñaki Marconi e dalla stessa band, IMPERIAL è stato mixato e masterizzato da Kane Churko, che ha sua volta lavorato con nomi quali Ozzy Osbourne e Bob Dylan, dando alle canzoni quali ‘Illusion’, ‘Modesty’ e l’epica chiusura ‘Fortune’, una dimensione e una ricchezza che raggiungerà ancora più orecchie e menti. La forza e la pura poesia delle dinamiche dei SOEN sono ancora più complete e affilate di prima, in un prodotto che è perversamente nato dalla pandemia COVID-19.

Ascolta i singoli:
Antagonist (Official Lyric Video) > https://youtu.be/oKUuA1MnCs4
Monarch (Official Video) > https://youtu.be/de-g9u2C3i0

SOEN
IMPERIAL European Tour 2022
+ Special Guest

Mercoledì 7 settembre 2022 - Magazzini Generali - Milano
Biglietto € 20 + ddp su Mailticket e TicketOne
€ 25 in cassa la sera del concerto
www.facebook.com/events/687339605511617/

Giovedì 8 settembre 2022 – Largo Venue - Roma
Biglietto € 20 + ddp su Mailticket e TicketOne
€ 25 in cassa la sera del concerto
www.facebook.com/events/1088575531563368/

Over A Barrel: dettagli del debutto e primo singolo

Venerdì, 21 Gennaio 2022 19:13 Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Nell’anno della pandemia Covid19, quando il mondo è stato costretto al lockdown, due vecchi amici hanno unito le loro forze per dare vita a una nuova band. Gli OVER A BARREL, che vedono tra le proprie fila Luca Cocconi (THE MODERN AGE SLAVERY, BROWBEAT) e Imer Bigi (ex-DARK LUNACY), sono spinti dalla passione per la musica estrema. Il risultato è un disco veloce, potente e grezzo. “Self-Inflicted Wounds” verrà pubblicato il 18 marzo 2022.
 
Oggi la band dà un primo assaggio della propria proposta musicale attraverso il primo singolo ‘No Warnings No Signs’, accompagnato da un visualizer video. L’atmosfera violenta, i riff carichi di groove e un cantato penetrante offrono il perfetto esempio del suono degli OVER A BARREL.
 
Guarda il video di ‘No Warnings No Signs’ qui: https://www.youtube.com/watch?v=wnTciJZlK2Y
 
Acquista/ascolta il singolo in digitale qui: https://bit.ly/3nFHVsJ
 
Il debutto “Self-Inflicted Wounds” è stato registrato, mixato e masterizzato all’Audiocore Studio di Parma da Luca Cocconi e Simone Sighinolfi.
 
Senza seguire le mode, l’album è stato concepito in maniera naturale e genuina. “Non ci siamo mai messi dei paletti nella composizione. Semplicemente ci dicevamo: ‘Questo gira bene, ci piace? Ok, perfetto andiamo avanti’. Fin da subito avevamo un’idea precisa che era quella di cercare di comporre musica estrema che piacesse in primis a noi stessi, con la mente aperta e non con i paraocchi in una sola direzione. Questa è l’essenza che si può trovare nelle tracce che compongono questo album”, racconta la band.
 
La tracklist di “Self-Inflicted Wounds” è la seguente:
01. Woland (intro)
02. No Warnings No Signs  
03. Over A Barrel
04. Pain Inflicted To Yourself
05. Distrusted Victims 
06. Dripping Blood   
07. Turning Point
08. Cyberwaste (FEAR FACTORY cover)
 
I pre-ordini sono disponibili qui: https://overabarrel.bandcamp.com/ | https://bit.ly/3qFZL0x

releases

Tony Martin: un come-back possente
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cinque lunghi e violenti brani per il primo album dei Serpentrance
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da Singapore gli Oshiego col loro quinto album
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per emergere, nel Power Metal, bisogna faticare molto. Esordio per i Dark Legion
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Palpabili segni di evoluzione nel nuovo EP degli Hanging Garden
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Passa senza lasciar tracce il quarto album dei Vistery
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo EP "Live in Studio" per i The Medea Project
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Cyrax realizzano un EP nel quale giocano un po' con la propria musica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Warzaw e l'amore verso l'Heavy degli anni '80
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ilium: un EP decisamente godibile
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla