A+ A A-
19 Giu

17-06-2023 Meet & Greet dei Perfect View @ Planet Music - Reggio Emilia In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Domanda a bruciapelo! Conoscete qualche band che organizza Meet & Greet nei negozi di dischi e si presenta agli appuntamenti al gran completo? Una c’è: il suo nome è Perfect View. Dopo gli incontri svolti a Casteguelfo (BO) e Modena, il quintetto dei Perfect View è venuto a presentare il nuovo concept album “Bushido” al Planet Music di Reggio Emilia. Conoscendo la band da molto tempo e il bassista Frank Paulis da alcuni decenni, ho colto l’occasione, prima di recensire il disco, di partecipare e “carpire” qualche segreto. Arrivo in zona Planet Music alle 15,50 e trovo il gruppo intento a dissetarsi al bar vicino al locale. Dopo essermi presentato a chi non mi conosce mi siedo, ascolto, e pongo un paio di domande. Nonostante i componenti sono per tre quinti nuovi, si respira aria di entusiasmo. Nei 25 minuti di discussione vengono messe sul piatto parecchie idee; alcune delle quali veramente “succose”.Il tempo ci dirà se gli sforzi profusi daranno buoni frutti.

Sono le 16,15 e sotto un sole assassino, ci si trasferisce in blocco al Planet Music: negozio reggiano stipato all’inverosimile con dischi, CD’s e altro ancora. Alla band è riservato un angolino dove ci sono una sedia e un banco con poggiata sopra una scatola con una trentina di copie di “Bushido”. Il CD è uscito sia nella versione normale con 12 brani che nella versione giapponese con l’aggiunta di una bonus track e viene presentato con dovizia di particolari per ciò che riguarda produzione e tipo di chitarre usate. Fra una chiacchiera con gli avventori del negozio e una con i musicisti il mio tempo scorre veloce. Entrano persone che sono fan o amici dei Perfect View e altre che, ascoltando il CD attraverso le casse stereo, si convincono della bontà del lavoro e acquistano la loro copia; in entrambi i casi i cinque non si sottraggono a dediche sui CD e a foto ricordo. Le copie nella scatola, così, calano man mano di numero. Sono le 18,15 e il mio compito è stato assolto. Saluto il quintetto, Emanuele, il gestore del Planet, ed esco con il ricordo di un bel pomeriggio trascorso con gente alla mano e pronta a raccontarsi a chi è curioso, e anche un poco invadente come in questo caso lo è stato il sottoscritto.

Ultima modifica il Lunedì, 19 Giugno 2023 19:15
Corrado Franceschini

Oltre 50 anni di età e più di 35 anni di ascolti musicali.

Sito web: it-it.facebook.com/people/Corrado-Franceschini/100000158003912
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Speed Limit: un EP di sei brani per festeggiare i 40 anni di attività
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ad Patres: altra buona prova per la Death Metal band transalpina
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fractal Generator: brutale Blackened Death e sprazzi di gelidi synth
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dreamgate, un altro debut album col botto!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nightmare: semplicemente mastodontici
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 "Winds of Disdain", ottimo ritorno per i Trail of Tears
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Black Water Sunset, un meraviglioso tributo ai Control Denied
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla