A+ A A-
 

Gran bel debut album per i tedesco-spagnoli Jade Gran bel debut album per i tedesco-spagnoli Jade Hot

Gran bel debut album per i tedesco-spagnoli Jade

recensioni

gruppo
titolo
The Pacification of Death
etichetta
Pulverised Records
Anno

PROVENIENZA: Germania / Spagna 

GENERE: Atmospheric/Blackened Death Metal 

FFO: Bølzer, The Ruins of Beverast, Suffering Hour, Necros Christos, Sulphur Aeon 

LINE UP: 
J. - voce, basso 
A. - chitarre 
M. - batteria 

TRACKLIST: 
1. The Pacification of Death [07:12] =VIDEO= 
2. Dragged Fears & Drowned Bone [06:23] =ASCOLTA= 
3. Emanation of Decay [05:59] 
4. Silk Ransoms [06:56] 
5. Ghastly Eyes [06:21] 
6. The Saddest Night [07:06] 

Running time: 39:57 

opinioni autore

 
Gran bel debut album per i tedesco-spagnoli Jade 2022-11-30 18:46:47 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    30 Novembre, 2022
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una cosa su cui molti colleghi saranno d'accordo, è che quando arriva in redazione da recensire un debut album l'attenzione per lo scrittore di turno si fa massima; in fondo si tratta di quello che è il momento più importante per ogni band: c'è ovviamente chi delude - perché magari ci si aspetta molto dopo un battage promozionale enorme - o chi supera anche le più rosee aspettative... e gli ispanico-teutonici Jade appartengono di sicuro a questa seconda categoria. I Nostri avevano rilasciato solo un demo nel 2018 ed oggi si affacciano sul mercato sotto l'egida di Pulverised Records con "The Pacification of Death", primo full-length che, sinceramente, ci ha sorpreso non poco. La band che si divide tra Germania e Spagna è presentata come "Atmospheric Death Metal", ma dopo l'ascolto del loro debutto pensiamo sia una nomenclatura "di comodo", visto che c'è molto, molto da scoprire sotto la superficie. I Jade riescono infatti ad unire diverse influenze con grande naturalezza, puntando in primis su di un atmosferico Black/Death come fondamenta su cui poggia il tutto (gli svizzeri Bølzer sono un ottimo termine di paragone in tal senso, così come i mezzi connazionali Sulphur Aeon), e da lì si muovono con sapienza 'sconfinando' anche in altri lidi, dal Black/Doom dei The Ruins of Beverast alle mortifere atmosfere dei mai troppo compianti Necros Christos, fino all'avanguardismo estremo dei vari Suffering Hour, Ad Nauseam, Deathspell Omega, Ulcerate. E nonostante queste influenze disparate, "The Pacification of Death" è un album compatto e - a suo modo! - lineare, che riesce a catturare l'attenzione sia quando i Jade spingono sull'acceleratore, sia quando i Nostri puntano su momenti più tetri ed atmosferici. I due pezzi che aprono l'album (anche singoli apripista) "The Pacification of Death" e "Dragged Fears & Drowned Bone" ne sono un chiaro esempio, ma ci si trova davanti alla proverbiale punta dell'iceberg, perché i Jade cominciano a fare realmente sul serio con la successiva "Emanation of Decay", questa sì canzone che rappresenta la perfetta fotografia delle doti del trio, con una seconda parte di disco che si mantiene su standard ottimali grazie ad altri tre brani in cui, nonostante la durata tutt'altro che esigua, i Nostri riescono a far mantenere altissima la soglia d'attenzione. Con questo loro debutto i Jade potranno facilmente incontrare i favori di più frange di metalheads: che siate fans di uno qualsiasi dei generi o dei gruppi sopraindicati, con "The Pacification of Death" troverete i vostri spunti d'interesse. Buona la prima dunque e sale una certa curiosità su cosa potranno tirare fuori in futuro. Noi di certo li aspetteremo.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Soddisfacente la primissima prova degli Olēka
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da membri di Undergang e Chaotian un omaggio al Goregrind dei 90's con i Sequestrum
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli Ominous Scriptures un album per gli amanti del Brutal Death della vecchia scuola
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al netto di qualche piccolo difetto, buon debut album per i Negative Vortex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Thirsty Demons: terrore e mistero
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un buon debut album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Termination Force e la nostalgia del passato
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera, ancora un centro pieno!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tragico, epico, atmosferico: EP di debutto per Druids of Eld
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince proprio del tutto la nuova vita Death/Doom degli americani Invertia
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Onyria mostrano di saperci fare con buone composizioni e la voce splendida di Elena
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hellevate, un cambiamento non vincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla