A+ A A-
 

Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession Hot

Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession

recensioni

titolo
Countdown
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Algeria 

GENERE: Death Metal 

FFO: early & late Decapitated, Vader, Hate Eternal, Necrophagist 

LINE UP: 
Danny - vocals 
Max Marginal - guitars 
Manil - bass 
Ben Der - drums 

TRACKLIST: 
1. Apocalyptic Manifestation [00:30] 
2. End of an Era [02:55] =ASCOLTA= 
3. Exhausted Resources [02:51] 

Running time: 06:16 

opinioni autore

 
Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession 2021-07-18 17:05:23 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    18 Luglio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Secondo EP per i death metallers algerini Silent Obsession, che a un anno di distanza da "Lost" pubblicano da sé il qui in esame "Countdown". Una breve quanto inutile intro di 30" lascia spazio al primo dei due brani presenti, "End of an Era", presentato anche come singolo apripista, cui segue "Exhausted Resources"; in entrambi i brani si ha la sensazione che i Silent Obsession siano sì capaci di scrivere buona musica - sia l'uno che l'altro sono buonissimi pezzi -, ma che stiano ancora cercando una loro strada definitiva. Dal Tech-Death dei primi Decapitated a momenti più Groove - come i Decapitated attuali per intenderci -, insieme a patterns Death/Thrash ed accenni à la Necrophagist: tutto sommato nemmeno tanto male, ma forse un po' troppa carne al fuoco per un dischetto di poco più di sei minuti totali di durata.
Il voto che trovate in calce è 3 su 5, una sufficienza dunque, ma nella realtà dei fatti il nostro giudizio resta comunque sospeso: i Silent Obsession, come dicevamo, sembrano essere una band ben capace, ma bisognerà per forza di cose ascoltarli su una distanza molto più lunga per potersene fare un'idea più precisa.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Strÿkenine, giovani svedesi che hanno ancora tanta strada da fare!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Peter H. Nilsson: un disco West Coast AOR davvero ispirato
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M.ILL.ION: ritorno in pista con una raccolta che presenta anche qualche inedito!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sorprende molto in positivo il primo album dei Knowledge Through Suffering
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon esordio per i Tales of the Old, progetto del musicista greco Mike Tzanakis
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ottima prova per i Cogas al loro debutto su lunga distanza
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Anims: nel nome dell'Hard 'n' Heavy più classico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Melodico, tecnico, moderno: un buon primo album per gli Anomaly
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metalsteel, ancora un disco di ottima qualità
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante la proposta degli austriaci Infected Chaos
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Paradox Community: energia da vendere ed un bel mix di tante sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla