A+ A A-
 

Andando alla deriva con il vascello dei Kull Andando alla deriva con il vascello dei Kull Hot

Andando alla deriva con il vascello dei Kull

recensioni

gruppo
titolo
Exile
etichetta
Black Lion Records
Anno

Tracklist:
1. Imperial Dawn
2. Set Nakt Heh
3. Vow Of The Exiled
4. A Summoning To War
5. Hordes Ride
6. An Ensign Consigned
7. Pax Imperialis
8. By Lucifers Crown
9. Of Stone And Tears
10. Aeolian Supremacy
11. Of Setting Suns And Rising Moons 

Line-Up: 
Chris Maudling - Guitars
Jonny Maudling - Keyboards
Paul "Wak Jackson - Drums
Alistair MacLatchy - Bass
Tarkan Alp - Vocals

opinioni autore

 
Andando alla deriva con il vascello dei Kull 2021-03-14 23:05:07 Francesco Yggdrasill Fallico
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Francesco Yggdrasill Fallico    14 Marzo, 2021
Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Seppur questo sia il loro debut album, la storia degli inglesi Kull parte da molto indietro, essendo la band la prosecuzione degli epic blacksters Bal-Sagoth, fatta eccezione per il vocalist Byron Roberts.
Il quintetto di Sheffield, che vede al microfono Tarkan Alp, riprende le atmosfere e le sonorità alle quali la band madre ci aveva abituato sin dagli anni ’90 e per chi, come me, quegli anni li ha vissuti a pieno, sa che il songwriting è per lo più gestito dai due polistrumentisti e fratelli Chris e Jonny Maudling che, in questo debut si “limitano” a ricoprire soltanto il ruolo, rispettivamente, di chitarrista e tastierista.
Questo lavoro non aggiunge nulla di nuovo a quello a cui purtroppo siamo abituati, e le undici tracce si susseguono in poco meno di un’ora senza particolari cadute ma, allo stesso tempo, senza guizzi di genio che ormai è sempre più difficile trovare.
Il singolo “Vow Of The Exiled” è la cartina tornasole di questo lavoro, tastierone, accelarazioni, poi break, parte parlata, ripresa e ritmiche a volte danzerecce, insomma quello che i nostri, da anni, in pieno stile albionico, ci proponevano sotto altre spoglie.
Non sono qui a dirvi che l’album sia noioso e son certo che a molti di voi piacerà anche ma, nel mio caso, a tradirmi è la mia età che, seppur non veneranda, fa sì che molte di queste sonorità mi risultino già sentite milioni di volte.
Che dirvi di più? Amate ancora spadoni, cori, voci che cercano di muoversi tra screaming e growling, mentre le tastiere rincorrono suoni farciti di epicità? Salite sul vascello dei Kull e lasciatevi condurre alla deriva, forse approderete in lidi a voi consoni, io nel frattempo mi fermo qui…

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

A zonzo sul confine tra Svezia e Norvegia col debutto degli Åskog
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Against Evil ed il loro genuino heavy metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Artillery: con una X segnano il decimo album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Red Moon Architect: il freddo bacio finnico della morte
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Einherjer: risplende sufficientemente bene la stella dei vichinghi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Junkwolvz: un esordio incerto.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Segnatevi il nome dei Nightshadow!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn virano verso il thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Conquistador", il debutto super-complesso degli Stone Healer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Haunt: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Agli Hellsike! serve un cantante migliore
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla