A+ A A-
 

Mezz'ora di sano divertimento con il Grindcore/Thrash dei Cannibal Accident Mezz'ora di sano divertimento con il Grindcore/Thrash dei Cannibal Accident Hot

Mezz'ora di sano divertimento con il Grindcore/Thrash dei Cannibal Accident

recensioni

titolo
Nekrokluster
etichetta
Time to Kill Records
Anno

PROVENIENZA: Finlandia 

GENERE: Death Metal/Grindcore/Thrash Metal 

FFO: Carcass, Exhumed, General Surgery, Napalm Death, S.O.D. 

LINE UP: 
H. Raisio - vocals
Kurwa Doktor - vocals
P. Kolkka - guitars, vocals
Joni Suodenjärvi - bass, vocals
Aleksi Wilkman - drums 

TRACKLIST: 
1. Coprofeeling [01:40] 
2. Wonderwall of Death [02:04] 
3. Let This World Be Done [01:58] 
4. The Meanest Fish to Swim With [02:23] 
5. Totem Crucifix [01:17] 
6. Delete the Elite [02:20] 
7. The Unholy See [01:42] 
8. Mellanköttbullar [02:13] 
9. Sexual Matador [01:46] 
10. Corpse Positivity [01:26] 
11. Manipulative Violence [01:54] 
12. Travelling Through Flesh [02:04] 
13. Speedspring [01:44] 
14. Kindergarten Fritzl [01:02] 
15. Maggot Nest [01:49] 
16. Haista Vittu Ihminen [00:49] =VIDEO= 
17. Head on a Stick (Kemper Trilogy part 2: The Obsession) [01:15] 

Running time: 29:26 

opinioni autore

 
Mezz'ora di sano divertimento con il Grindcore/Thrash dei Cannibal Accident 2021-03-01 19:12:17 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    01 Marzo, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quarto album per i finlandesi Cannibal Accident, band formatasi nel 2007 che dopo vari cambi di line up, tre album, vari EP e split, arriva a debuttare sulla nostrana Time to Kill Records con "Nekrokluster". Bastano quanti?, sì e no 3-4 secondi della traccia d'apertura "Coprofeeling" per potersi orientare circa le coordinate stilistiche di questo scostumato quintetto di Turku: un Death/Grindcore che deve parecchio ai Carcass del periodo "Reek of Putrefaction" e, manco a dirlo, ai General Surgery; ma non solo, visto che i Nostri non sono la classica band Goregrind tout court, avendo puntato su sonorità a loro modo più catchy grazie all'inserimento di diverse derive thrashy che non possono non ricordare gli Exhumed e gli S.O.D. ("Delete the Elite" è l'esempio perfetto). Sembra che proprio che i tanti anni di esperienza maturati da parte dei Cannibal Accidente siano sicuramente serviti: il songwriting funziona proprio per la sua semplicità, tanto che, complice una produzione più che buona, "Nekrokluster" è alla fine un album godibilissimo in cui non si bada tanto alle sottigliezze: humor nero, macabro sarcasmo, immaginario Gore... tutti gli stilemi sono qui rispettati. "Nekrokluster" va preso per quello che è: una mezz'ora circa di becero intrattenimento che tra giochi vocali - oltre ai due vocalist ci sono anche diversi ospiti -, ritmiche serrate e groove dal sapore Thrash, riesce a divertire! Ecco, magari l'unica cosa è che non sono sicuro di voler sapere di cosa parli "Kindergarten Fritzl"...

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Troppe influenze varie rendono un po' dispersivo questo secondo album degli Iron Flesh
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo elevata la durata complessiva del comunque buono primo album dei Malformity
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per la Death Metal band danese Shadowspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovo EP per gli Achelous che anticipa l'uscita del prossimo full-length
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
U.D.O.: un live monolitico!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Guidati dagli Svartghast verso l'eterna perdizione
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dama, un progetto interessante per chi si nutre di hard rock e metal a 360 gradi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da Torino, un hard rock classico e davvero ben fatto grazie ai Red Giant
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il relax della deprivazione sensoriale offerta dagli Aphonic Threnody
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'altra band nata dall'annata pandemica: debut EP per i Sumen
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Katana Cartel: l'importanza di uno splendido artwork
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla