A+ A A-
 

I Cathubodua realizzano un ottimo disco I Cathubodua realizzano un ottimo disco Hot

I Cathubodua realizzano un ottimo disco

recensioni

titolo
"Continuum"
etichetta
Massacre Records
Anno

TRACKLIST:
1. Dawn
2. Abyss
3. Hero of ages
4. Hydra
5. The tempest
6. The fire
7. My way to glory
8. The chasing horde
9. A treacherous maze
10. Legends
11. Nightfall
12. A tale of redemption
13. Deified
14. Apotheosis
15. Dusk

ALBUM LINE-UP:
Sara Vanderheyden - Vocals
Kenny Callebaut - Rhythm Guitar
Kyron Vannuffelen - Lead Guitar
Peter Thielemans - Bass
Katrien Van den Hurk - Violin & Symphonies
Vincent Verstrepen - Drums

Guests:
Adam Denlinger (MaYaN) – Vocals on track 14
Simon Duson (Carnation) - Vocals on track 9
Jelle Van Loo (Innervate) – Vocals on track 13
Sabrina Gelin (Ithilien, La Maisnie Hellequin) - Hurdy-gurdy on tracks 6 and 14

opinioni autore

 
I Cathubodua realizzano un ottimo disco 2020-04-12 16:55:46 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    12 Aprile, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Al giorno d’oggi nel metal sinfonico con voce femminile è decisamente arduo essere credibili e quasi impossibile essere originali; i belgi Cathubodua (dea della mitologia celtica) cercano quanto meno la credibilità nel loro debut album “Continuum”, uscito a fine ottobre del 2019 per Massacre Records e composto da 15 tracce, fra cui alcuni brevissimi brani di poca utilità (tra intro, outro ed intermezzi vari, quasi tutti strumentali). Come tradizione in questo tipo di metal, protagonista è la voce della singer ma, in questo caso, la brava Sara Vanderheyden non si limita a vocalizzi lirici (per essere onesti non onnipresenti), ma interpreta i singoli componimenti adattando la propria prestazione vocale alle necessità dei vari brani, regalando quindi una prestazione variegata (sinonimo di ottima versatilità) e mai stucchevole. Ad accompagnarla le due chitarre di Kenny Callebaut (ritmica) e Kyron Vannuffelen (solista) e le orchestrazioni del violinista Katrien Van den Hurk, sostenuti ottimamente dal batterista Vincent Verstrepen che pesta sempre pesantemente, dando spesso ritmi molto veloci, nonché dal bassista Peter Thielemans, forse l’unico un po’ sacrificato in sottofondo e che probabilmente avrebbe meritato qualche momento da protagonista con il suo strumento. I vari ascolti dati a questo disco sono sempre stati gradevoli, grazie anche ad una certa orecchiabilità ed ad un songwriting mai prolisso o “esagerato”, ma in alcuni passaggi addirittura teatrale e melodrammatico. Pur trattandosi di un esordio, i Cathubodua hanno dato prova di sapere cosa fare e di avere idee chiare, distaccandosi dal più canonico female fronted symphonic metal, per provare a trovare una propria strada, mettendoci persino ogni tanto qualche richiamo al folk (come in “The fire”) o al death melodico. Sicuramente “Continuum” non sarà annoverato tra i dischi fondamentali di questo specifico settore, ma è indubbio che, sempre rimanendo confinati in tale genere musicale, è una delle prove migliori uscite nel 2019 e mi scuso con la band e con la Massacre per essermi accorto solo di recente e per pura casualità della validità di questa proposta.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Crying Steel: Heavy Metal duro e puro
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blazing Eternity, i pionieri del Gothic/Doom tornano con un album maestoso
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crucifier: dagli anni '90 per gli amanti dell'Extreme Metal degli anni '90
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Replicant: la consacrazione di una band di livello assoluto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
King Zebra: un Hard Rock melodico molto catchy e spensierato che precipita nello scontato
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla