A+ A A-
 

Speed metal per il debut album dei toscani Speed Kills Speed metal per il debut album dei toscani Speed Kills Hot

Speed metal per il debut album dei toscani Speed Kills

recensioni

titolo
"Speed Kills"
etichetta
Masd Records
Anno

 

TRAKLIST:

1.      Devastation

2.      Gothic line

3.      We suck

4.      Angor animi

5.      Beerserker

6.      Wolfman

7.      Bombs over Dresda

8.      Land of the dead

9.      Curse of the swamp tank

10.  LA Fuckers

11.  We brake for nobody

12.  Gates of Ishtar

 

 

LINE UP:

Andrea Sacchetti: Voce

Niccolò Talenti: Chitarra, Cori

Gabriele De Feo: Batteria

David Cantina: Basso, Cori

opinioni autore

 
Speed metal per il debut album dei toscani Speed Kills 2019-03-06 15:54:18 Ninni Cangiano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    06 Marzo, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Giuntoci pochi giorni fa, nonostante si tratti di un’uscita del dicembre 2018, eccoci a parlare di “Speed Kills”, debut album dell’omonima band toscana attiva sin dal 2011, uscito per MASD Records. Si tratta del primo disco di un gruppo che però è presente sulla scena da anni e, di conseguenza, non pecca di ingenuità o inesperienza; il songwriting, infatti, è efficace ed i brani risultano tutti ben costruiti, senza inutili orpelli o divagazioni, per niente prolissi, si tratta di pezzi che puntano al sodo e vanno diritti per la loro strada; del resto, il minutaggio è di quelli giusti ed, anche quando si sale, come nella conclusiva “Gates of Ishtar” (in cui annotiamo la presenza dell’ospite Steve Sylvester), non vi sono problemi di alcun genere da segnalare. Gli Speed Kills suonano uno speed metal bello arrabbiato ed ottimamente ritmato, grazie al grande lavoro dietro le pelli del validissimo Gabriele De Feo. Il chitarrista Niccolò Talenti, scusate il gioco di parole, mette in evidenza il proprio talento con parti soliste veloci e di gusto, ben supportato dal bassista David Cantina, che svolge il proprio lavoro in maniera precisa. Ciò che non mi ha convinto è la voce di Andrea Sacchetti, troppo aggressiva e sporca per lo speed metal; mi spiego meglio: per questo genere musicale, trovo molto più adatto uno stile acuto e pulito, uno screamer che sappia arrivare anche in alto sul pentagramma, ma che non sporchi troppo la propria voce. Si tratta di punti di vista personali ed, in quanto tali, ampiamente opinabili, ma lo stile aggressivo di Sacchetti non mi ha convinto né conquistato ed avrei preferito per gli Speed Kills un cantante magari simile al grande John Cyriis. A parte questo particolare, indubbiamente gli Speed Kills realizzano un valido debut album e si candidano ad essere tra le band di punta a livello nazionale nello speed metal.

Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Crying Steel: Heavy Metal duro e puro
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blazing Eternity, i pionieri del Gothic/Doom tornano con un album maestoso
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crucifier: dagli anni '90 per gli amanti dell'Extreme Metal degli anni '90
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Replicant: la consacrazione di una band di livello assoluto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
King Zebra: un Hard Rock melodico molto catchy e spensierato che precipita nello scontato
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla