A+ A A-
 

I venti Atmosferici da Kiev I venti Atmosferici da Kiev Hot

I venti Atmosferici da Kiev

recensioni

titolo
The Legacy of Gaia
etichetta
Total Metal Records
Anno

TRACKLIST:

1)The Legacy of Gaia
2)Give Me a Name
3)The Walls Of Jericho
4)At The Gates Of Ishtar
5)Indigo Child
6)Sumerian's Child
7)Bring Me Down To Atlantis
8)When The Sun Burns Out

 LINE UP:

 
Roman Semenchuk - Music, Lyrics, Vocals, Guitar

Oleg Aditon - Guitar

Anton Skrynnik - Drums, Arrangement, Web

Timur Voiko - Bass

Anastasia Loginova - Keys

opinioni autore

 
I venti Atmosferici da Kiev 2013-02-06 16:19:49 Cristian Lasorsa
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Cristian Lasorsa    06 Febbraio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Direttamente dall'Ucraina, più precisamente da Kiev, ecco un disco di "atmospheric metal" (così amano definirsi loro) ma onestamente possiamo notare un'unione di diversi generi dal melodic death metal nordico, al non scontato nu metal, passando per il gothic (quello metal, però). Un ottimo mix, dalle notevoli atmosfere e che risulta molto piacevole, molto orecchiabile e che non annoia mai nei quasi 37 minuti complessivi. La band è nata nel 2009 per volere di Roman Semenchuk, cantante, il quale ha unito tutti gli ascolti dei componenti ed è riuscito ad arrivare al primo full lenght, dopo una demo e un Ep.
Il disco si apre con la title-track, che mette subito in mostra la potenza vocale di Roman, ma anche i riff corposi della chitarra di Oleg e un drummer (Anton) sempre preciso e capace di imporre un bel ritmo per tutto il disco. Difficile trovare un momento del disco noioso, questi ragazzi sanno quel che fanno con gli strumenti e con il creare incantevoli atmosfere. La voce di Roman, grintosa e diversa per ogni singolo brano, le atmosfere create dalle chitarre di Oleg e della tastierista Anastasia, assieme a una perfetta ritmica del basso di Timur e del batterista Anton, non deluderanno chi avrà modo di ascoltarli, ma anche chi è abituato a un certo genere musicale.
Ci tengo a segnalare "The Legacy of Gaia", "The Walls of Jericho" e "Sumerian's Warning", tre ottimi brani che, almeno nel mio caso, sono entrati a loop nella testa dopo due ascolti.
Da acquistare.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I ChrysalïD ed un debut album pieno di ospiti internazionali
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tankard: un EP per festeggiare la vittoria dell'Eintracht Francoforte
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Convincente disco di cover per gli australiani Lord!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla