A+ A A-
 

Introspective non contiene nessun motivo per cui dovrei consigliarvelo Introspective non contiene nessun motivo per cui dovrei consigliarvelo Hot

Introspective non contiene nessun motivo per cui dovrei consigliarvelo

recensioni

gruppo
titolo
Introspective
etichetta
autoprodotto
Anno
1. Werewolf
2. Desire Disdain
3. Masterpiece
4. This Cage
5. Introspective
6. Elements 
7. Love is a catastrophe

opinioni autore

 
Introspective non contiene nessun motivo per cui dovrei consigliarvelo 2013-01-30 09:57:23 Celestial Dream
voto 
 
2.0
Opinione inserita da Celestial Dream    30 Gennaio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"Introspective" è l'album d'esodio di questo gruppo australiano che in realtà è una one man band, ovvero un progetto da parte del polistrumentista Jordan Foster che ha scritto e suonato i pezzi e si è avvalso di Blaze Bayley per quanto riguarda la voce su 5 di questi brani.

Ma passiamo al disco in sè: lo dico con sincerità, "Introspective" non contiene nessun motivo per cui dovrei consigliarvelo, nessun singolo pezzo davvero degno di nota, in poche parole è un disco fragile e piatto dal punto di vista del songwriting e anche Blaze con una prestazione più che buona, non riesce ad alzare il livello generale. Difficile anche parlare di genere proposto; possiamo dire che si tratti di heavy metal ma la musica dei Vessel non è nè potente nè veloce. Brani da salvare? Sicuramente "Masterpiece" buon pezzo che si muove su interessanti melodie, mentre è carina anche la ballata messa in chiusura "Love is a catastrophe". Poco altro, l'album si trascina fino alla fine e vi assicuro che riascoltarlo più volte come ho dovuto fare io, non è certo il massimo.

"Introspective" è un disco piuttosto mediocre che non farà certo parlare di sè. Sarà per la prossima, almeno spero..

Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Crying Steel: Heavy Metal duro e puro
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blazing Eternity, i pionieri del Gothic/Doom tornano con un album maestoso
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crucifier: dagli anni '90 per gli amanti dell'Extreme Metal degli anni '90
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Replicant: la consacrazione di una band di livello assoluto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
King Zebra: un Hard Rock melodico molto catchy e spensierato che precipita nello scontato
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla