A+ A A-
 

HEAVY METAL ECLETTICO DEI DARK SEASON HEAVY METAL ECLETTICO DEI DARK SEASON Hot

HEAVY METAL ECLETTICO DEI DARK SEASON

recensioni

titolo
"Cruel Domination"
etichetta
autoprodotto
Anno

Line Up:

 

Antares: voce
Artax : chitarra
Mizar : basso
Regulus : batteria
Neshmet : chitarra

 

Traklist:

 

1 Shadow Of The Evil

2 Interceptor

3 Groom Lake

4 Final War

5 Channel 666

6 Fight The Day

7 Going Down

8 This Cruel Domination

 

opinioni autore

 
HEAVY METAL ECLETTICO DEI DARK SEASON 2013-01-21 13:52:21 Michele Alluigi
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Michele Alluigi    21 Gennaio, 2013
Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Dark Season sono una band di Bolzano che lentamente si sta creando il proprio giro affermandosi sempre di più. Il loro sound è un tipico heavy metal scuola anni ottanta, a cui si aggiungono un tocco thrash metal, specialmente nelle ritmiche di chitarra e nel cantato sporco, ed elementi di tastiere che si riallacciano alla tradizione classica di sonorità nostrane come Vanadium, Labyrinth e Vision Divine.
Il tocco speed dei brani di questo “Cruel Domination” (uscito nel 2010, ma propostoci solo da pochi giorni) rende queste otto tracce una colata di acciaio fuso colante direttamente dallo stereo: potenza, velocità e riffing serrato e poderoso sono gli ingredienti principali, che i Dark Season mischiano sapientemente alle loro influenze eighties per suonarle però con l'ottica di una band moderna; la produzione a livello di studio è curata, anche se, nelle parti di tastiere e chitarre in affiancamento, le sei corde perdono un po' la grinta per poi recuperarla nelle parti dove sono da sole, il drumming è deciso e potente, con un buon editing ed una buona calibratura dei suoni, insieme al basso quindi si crea la giusta base per la struttura potente di questo disco.
Sul piano compositivo spiccano anche degli echi di power metal, specie per quanto riguarda la melodia e l'orecchiabilità di alcuni ritornelli (Final War) ed i fraseggi di chitarra.
Un lavoro completo, che accontenta tutti quindi, suonato da una band capace e ricca di ascolti a livello di influenze, un'altra band da annoverare nell'elenco di band nostrane che nulla hanno da temere al confronto con grandi nomi stranieri.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Crying Steel: Heavy Metal duro e puro
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blazing Eternity, i pionieri del Gothic/Doom tornano con un album maestoso
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crucifier: dagli anni '90 per gli amanti dell'Extreme Metal degli anni '90
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Replicant: la consacrazione di una band di livello assoluto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
King Zebra: un Hard Rock melodico molto catchy e spensierato che precipita nello scontato
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla