A+ A A-
 

Judgement, c'è da migliorare Judgement, c'è da migliorare Hot

Judgement, c'è da migliorare

recensioni

gruppo
titolo
"Judgement"
etichetta
Total Metal Records
Anno

 

TRACKLIST:

1. Slaves of technology

2. Behind the mask

3. Destroyer of human souls

4. Stormrider

5. Metal warriors

 

 

LINE UP:

Evgen Zoidze-Mishchenko - Vocals

Nebojsa Pesic - Guitars

Marko Pantic - Guitars

Milos Maksimovic - Bass

Zeljko Marinkovic - Drums

opinioni autore

 
Judgement, c'è da migliorare 2018-07-26 18:41:48 Ninni Cangiano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    26 Luglio, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quando ci hanno proposto l’esordio omonimo dei serbi Judgement, ci è stato scritto che era accostabile ad Iron Maiden, Iced Earth, Rage, Annihilator, Control Denied, King Diamond e Death; l’esperienza mi ha insegnato a non fidarmi di questi paragoni ma, tra me e me, mi sono detto: “Wow!”... e purtroppo mi sbagliavo! La maggior parte dei suddetti paragoni è letteralmente campata in aria; di Iron Maiden, Rage, Control Denied, King Diamond e Death non vi è sostanzialmente nulla, assolutamente niente a che vedere con questi grandi nomi! Potremmo trovare qualche lontana affinità agli Annihilator per i riff della chitarra ritmica, ma meglio evitare paragoni con la solista; qualcosa potrebbe ricordare lontanamente l’heavy/thrash degli Iced Earth, senza però averne la capacità evocativa e soprattutto senza avere un cantante di pari caratura. “Judgement” è un E.P. di cinque pezzi, per poco meno di venti minuti, con una copertina che farebbe pensare ad un metal più estremo; non dispiace ascoltarlo, dato che comunque l’heavy/thrash suonato dai serbi non è male, ma per favore non cerchiamo paragoni inverosimili. I Judgement suonano per passione e si sente, ma non credo aspirino a diventare i big del settore, anche perchè non mi pare ne abbiano le qualità e l’inventiva. Aggiungete una produzione non proprio cristallina, che “impasta” un po’ troppo gli strumenti e sacrifica alquanto il basso, e capirete il perchè del voto non sufficiente. I cinque brani di questo E.P., come detto, non sono male, ma dubito fortemente abbiano la benché minima possibilità di essere ricordati in futuro, se non dai fans della band serba. I Judgement hanno bisogno di fare di più (partendo da una produzione migliore!) e crescere ancora in personalità per sperare di emergere dall’underground.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I ChrysalïD ed un debut album pieno di ospiti internazionali
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tankard: un EP per festeggiare la vittoria dell'Eintracht Francoforte
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Convincente disco di cover per gli australiani Lord!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla