A+ A A-
 

Stufo del metal fighetto? I Grave Digger hanno la cura. Stufo del metal fighetto? I Grave Digger hanno la cura. Hot

Stufo del metal fighetto? I Grave Digger hanno la cura.

recensioni

titolo
Healed by Metal
etichetta
Napalm Records
Anno

Tracklist:
1. Healed by Metal
2. When night falls
3. Lawbreaker
4. Free Forever
5. Call for War
6. Ten commandments of Metal
7. The Hangman´s eye
8. Kill Ritual
9. Hallelujah
10. Laughing with the Dead

Line-up:
Chris Boltendahl: voce
Axel Ritt: chitarra
Stefan Arnold: batteria
Jens Becker: basso
Marcus Kniep: tastiere

opinioni autore

 
Stufo del metal fighetto? I Grave Digger hanno la cura. 2017-01-13 11:20:16 Dario Onofrio
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Dario Onofrio    13 Gennaio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sentirsi giovani dentro fa sempre bene alla salute e i Grave Digger ormai questo lo sanno. Ormai abbandonata la fase super power di Clash of the Gods e riprese le tematiche più antiche che caratterizzavano il sound dei nostri teutonici (morte, tette, birra, bikers etc.), Chris Bolthendal e soci sfornano questo Healed by Metal, un disco che non si discosta molto dal precedente Return of the Reaper nonostante non faccia decollare del tutto il fanatico che è in me.

Fatta questa premessa di contorno: come molti di voi sapranno il sottoscritto non riesce ad essere imparziale quando si parla dei Grave Digger, visto che qualunque cosa facciano mi proietta verso la stratosfera a furia di fare headbanging. Healed by Metal è un disco di maniera, zarro quanto basta per farti divertire e farti venire voglia di trincare litri di birra tetesca, ma che in realtà si risolve tutto come una cosa fine a sé stessa. A parte la finale Laughing with the Dead e se vogliamo anche Halleluja, infatti, non c'è IL PEZZO tipo Tatooed Rider che ti si stampa in testa come una sberla del compianto Bud Spencer: mediamente c'è una buona qualità, si, ma solo mediamente. Manca quel qualcosa che nel disco precedente c'era, quella cosa che ti faceva pensare "I pezzi sono tutti uguali e già sentiti ma spaccano un casino".

Insomma il tentativo di recuperare le sonorità di The Reaper stavolta riesce, ma solo in parte. Fossi in Chris e soci comincerei a cercare ispirazione da un'altra parte per scrivere un nuovo concept, chessò, su Lovecraft, magari cercando di recuperare le sonorità di quello che credo tutt'oggi sia il miglior disco a livello compositivo degli scavatori, cioè Heart of Darkness.

Comunque, se come me siete fan dell'heavy/power tetesco, Healed by Metal non mancherà di giovare ai vostri padiglioni auricolari. Se siete neofiti della band, inoltre, nonostante non ci sia proprio il pezzone potrebbe essere un buon modo per avvicinarvi al mondo fatto di morti e birra dei Grave Digger. Per concludere, come ho scritto tempo fa: "i Grave Digger di oggi sono come l'aglio e olio che mangi alle 4 di mattina tornato a casa dopo una nottata di bagordi: niente di eccezionale, ma sempre soddisfacente".

Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Crying Steel: Heavy Metal duro e puro
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blazing Eternity, i pionieri del Gothic/Doom tornano con un album maestoso
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crucifier: dagli anni '90 per gli amanti dell'Extreme Metal degli anni '90
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Replicant: la consacrazione di una band di livello assoluto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
King Zebra: un Hard Rock melodico molto catchy e spensierato che precipita nello scontato
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Razor Attack, ci vuole di meglio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, un breve EP che conferma le qualità del gruppo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancient Trail, un disco che merita attenzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Scarefield: orrorifici!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dyspläcer, un debut album che fa intravedere del talento
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Opera: grande incompiuta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla