A+ A A-
 

Uno dei migliori demo che abbia mai ascoltato: i Twilight Gate di Bari! Uno dei migliori demo che abbia mai ascoltato: i Twilight Gate di Bari! Hot

Uno dei migliori demo che abbia mai ascoltato: i Twilight Gate di Bari!

recensioni

titolo
Twilight Gate
etichetta
autoprodotto
Anno

 

Track-list:

01. Scent of Twilight

02. Fate

03. Land of the Wiseman

04. Starlight Memories

05. Through the Gate

06. Portrait of the Warlord

07. Catch the Rainbow (Rainbow cover)

 

 

Line Up:

Stefano Fiore (Voce)

Gaetano Rossiello (Chitarra & Piano)

Jimmy Troccoli (Chitarra)

Luciano Carlucci (Basso)

Giacomo De Nicolo (batteria)

opinioni autore

 
Uno dei migliori demo che abbia mai ascoltato: i Twilight Gate di Bari! 2012-09-16 16:16:17 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    16 Settembre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Twilight Gate nascono nel 2008 da un’idea del chitarrista e compositore Gaetano Rossiello in una città, la mia cara vecchia Bari, che, fatta eccezione per i Warchild i quali, dopo un ottimo debut album diversi anni fa, sparirono purtroppo nel nulla, non è mai stata molto “generosa” con bands dedite al power metal. I Twilight Gate, però, contrariamente alla media delle bands esordienti che ho avuto modo di ascoltare in tanti anni di powermetal.it prima ed allaroundmetal.com adesso, hanno qualità da vendere! Il gusto per le composizioni e gli arrangiamenti, infatti, è davvero strepitoso per una band al primo demo; la tecnica strumentale a livello individuale mi sembra fuori discussione, la voce del singer è incredibile e perfettamente calata nello stile musicale della band; persino la registrazione, infine, è ottimale per un lavoro “autoprodotto”. Cosa c’è che non va in questo “Twilight gate”? Praticamente nulla! A voler essere pignoli, il sound non è originalissimo (ma di fronte a tale qualità non lo si sente nemmeno!) e la copertina non è il massimo della vita ed usa dei cliché alquanto abusati (il vecchio druido con la lunga barba bianca), ma per un demo è più che sufficiente così. “Twilight gate” è composto fondamentalmente da 4 pezzi, a cui si aggiungono due brevi ma piacevoli intro ed una cover di una delle canzoni più famose dei Rainbow, quella splendida “Catch the rainbow”, riproposta da questi cinque ragazzi in maniera gagliarda. Partiamo dalla primo intro “Scent of twilight”, non la solita inutilissima, ma una specie di ouverture piacevole che, se non erro, verrà poi ripresa più avanti in “Portrait of the Warlord”. “Fate” parte a mille con piacevoli parti delle due chitarre di Gaetano Rossiello e Jimmy Troccoli, si tratta della classica cavalcata power metal molto veloce, grazie al ritmo imposto dalla batteria dell’ottimo Giacomo De Nicolo. Già da subito si può ascoltare ed ammirare la qualità del singer Stefano Fiore, nonché qualche indovinato contro-canto, anche alquanto aggressivo. La successiva “Land of the wiseman” è leggermente più tranquilla, ma rimane comunque un ottimo esempio di come si possa suonare ancora nel 2012 del power metal di gran qualità. “Starlight memories” è una dolcissima ballad, dall’indovinato flavour anni ’70, dovuto all’uso delle tastiere del leader Gaetano Rossiello, in cui la gran voce di Stefano Fiore fa un figurone. Dopo l’intermezzo pianistico di “Through the gate”, parte velocissima la suite finale “Portrait of the Warlord”, con parti strumentali di ispirazione neo-classica che mettono ancora in gran luce le doti tecniche dei musicisti della band; ogni tanto si sente persino il basso di Luciano Carlucci (forse un po’ sacrificato in sottofondo dalla registrazione); notevoli i cambi di tempo e di atmosfera per tutto il brano che davvero lascia a bocca aperta per la qualità della composizione. Chiude questo ottimo demo la già citata cover dei Rainbow. Mi meraviglia che i Twilight Gate ancora non abbiano un contratto con una label quotata (dalla loro hanno anche una partecipazione all’Agglutination Festival e diverse vittorie in concorsi), troppo spesso sento infatti immondizie musicali super-sponsorizzate e prodotte anche da major del settore, mentre gioielli come questo “Twilight gate” sono costretti all’underground! Se fossero nati in Finlandia, adesso staremmo a gridare alla nuova promessa del power europeo, ma i Twilight Gate sono di Bari e meritano tutta la nostra considerazione e sostegno!!

Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Soddisfacente la primissima prova degli Olēka
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da membri di Undergang e Chaotian un omaggio al Goregrind dei 90's con i Sequestrum
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli Ominous Scriptures un album per gli amanti del Brutal Death della vecchia scuola
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al netto di qualche piccolo difetto, buon debut album per i Negative Vortex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Blood Thirsty Demons: terrore e mistero
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un buon debut album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Termination Force e la nostalgia del passato
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera, ancora un centro pieno!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tragico, epico, atmosferico: EP di debutto per Druids of Eld
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince proprio del tutto la nuova vita Death/Doom degli americani Invertia
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Onyria mostrano di saperci fare con buone composizioni e la voce splendida di Elena
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hellevate, un cambiamento non vincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla