A+ A A-
 

Phlegmatic Table, thrash complesso dalla Bielorussia Phlegmatic Table, thrash complesso dalla Bielorussia Hot

Phlegmatic Table, thrash complesso dalla Bielorussia

recensioni

titolo
"Waiting for the wolf"
etichetta
Total Metal Records
Anno

 

 

TRACKLIST:

1. Chocolate ice cream

2. Waiting for the wolf

3. Dirty shoes

4. Fridge

5. Another morning

 

 

LINE-UP:

Artour Sotsenko – guitars, vocals

Vladimir Slizhuk – bass

Paul Chaplin – drums

 

opinioni autore

 
Phlegmatic Table, thrash complesso dalla Bielorussia 2015-09-20 09:01:40 Ninni Cangiano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    20 Settembre, 2015
Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ho sempre avuto un debole per il thrash contaminato dal prog e da altre sonorità, quello di bands eccezionali come Voivod e Mekong Delta (che sono state maestre nel settore), ma anche di gruppi come Coroner, Anacrusis e Despair. Trovare nel 2015 formazioni che suonano a questa maniera è davvero difficile ed i Phlegmatic Table dalla Bielorussia (!!) sono stati una piacevole sorpresa. La band è stata formata da poco più di un anno da tre amici, A. Sotsenko (chitarra e voce), V. Slizhuk (basso) e P. Chaplin (batteria) ed è arrivata a giugno 2015 a pubblicare, su Total Metal Records (costola della Metal Scrap Records), questo E.P. di debutto intitolato “Waiting for the wolf”, composto da 5 pezzi, per poco meno di un quarto d’ora. I brani sono tutti molto brevi, il che è un’ottima idea, dato che sono estremamente complessi e, se fossero durati più a lungo, avrebbero rischiato di diventare prolissi e difficilmente ascoltabili (e già così come sono non si presentano certo “easy”). Nel thrash dei Phlegmatic Table troviamo del progressive, qualcosa di psichedelia (ascoltate la brevissima “Fridge”), un bel po’ di groove (un po’ troppo per i miei gusti) e persino un pizzico di jazz e di industrial. Insomma un bel mix, difficile da assimilare, ma indubbiamente affascinante. Se proprio devo trovare dei difetti, manca un po’ di attitudine “in your face” tipica del thrash (ma obiettivamente carente storicamente in quelle frange più “cervellotiche” e complesse) e soprattutto difetta un po' il ritmo (eccezion fatta in qualche tratto dell’opener “Chocolate ice cream” e della title-track). In poco meno di un quarto d’ora, il fatto che la batteria non sempre pesti come si deve ed innalzi la velocità della musica ci può stare, ma sorbirsi un intero full-lenght con poco ritmo potrebbe essere deleterio per la pazienza dell’ascoltatore medio. “Waiting for the wolf” resta comunque un buon debutto per i bielorussi Phlegmatic Table, gruppo da tenere d’occhio per gli appassionati del thrash più tecnico e complesso, in attesa di un full-lenght che, con queste premesse, potrà essere interessante.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Sacred Oath: nel segno del Drago
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Convince 50/50 il dodicesimo album dei Paganizer
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano subito alla carica i Perdition Temple con il loro spietato Black/Death
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sempre fedelissimi ai Decapitated gli svedesi Soreption in questo quarto album
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sempre in fermento il sottobosco estremo danese: debut album per i Chaotian
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Rotted Through ed il loro malatissimo concept album di debutto ispirato al Dark Web
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bentornata, Sarah Jezebel Deva!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il troppo stroppia: nuovo album per i Lost Tribes Of The Moon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Tomb Mold un nuovo demo breve quanto affascinante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole gemme sinfoniche: debutto per i Carmeria!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cobra Spell: nuovo EP che segue le sonorità più classiche
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla