A+ A A-
 

Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana Hot

Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana

recensioni

titolo
Infected Seed
etichetta
Chaos Records / Night Terrors Records
Anno

PROVENIENZA: Italia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Malevolent Creation, Morbid Angel, Obituary, Vader, Krisiun 

LINE UP: 
Julian Serrato - voce, basso 
Vanny Piccoli - chitarre, voce 
Gabriele Marchioni - batteria 

TRACKLIST: 
1. Auditory Hallucinations [01:04] 
2. Near-Death Visions [03:31] 
3. Mortal Training (feat. Jason Netherton - Misery Index) [04:12] =TRACK VIDEO= 
4. Immortal Entity [03:58] 
5. Neurotoxic Venom [00:42] 
6. Lethal Bite [03:33] =TRACK VIDEO= 
7. Brain Walls [03:30] 
8. Lost Control [03:25] 
9. Ancient Initiation Rite [01:08] 
10. Infected Seed (feat. Fiore Stravino - Fulci) [04:16] =TRACK VIDEO= 

Running time: 29:15 

opinioni autore

 
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana 2024-06-16 15:50:33 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    16 Giugno, 2024
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debutto assoluto direttamente con il primo full-length per i trevigiani Miasmic Serum, trio formatosi giusto un paio d'anni fa che ha rilasciato in questi giorni "Infected Seed" tramite Chaos Records (per il formato CD) e Night Terrors Records (in cassetta). Forse un azzardo quello della band veneta, ma che le intenzioni dei Nostri siano serie lo dimostrano anche i due ospiti d'eccezione presenti su questo debutto: Jason Netherton dei Misery Index su "Mortal Training" e Fiore Stravino dei Fulci sulla title-track, entrambi pezzi scelti come singoli insieme a "Lethal Bite". Il più classico Death Metal floridiano è alla base delle sonorità dei Miasmic Serum: Malevolent Creation e Morbid Angel in primis, ma non mancano di certo rimandi ai colossi Obituary ("Mortal Training", "Immortal Entity"...). Ritmiche quadrate dunque, ma soprattutto un riffingwork bello roccioso e ricco di groove, con diversi momenti che potranno mettere a dura prova le vostre vertebre cervicali. Una serie di pezzi dunque nella più pura tradizione old school che mostrano una band che suona questo genere con passione viscerale mettendo sul piatto un lotto di brani di sicuro impatto, specie se visti in ottica live. Se proprio vogliamo cercare il pelo nell'uovo, a convincere meno è la voce di Julian Serrato: buonissimo bassista, ma vocalmente forse troppo poco profonda per il genere e che sembra perdere qualche colpo di tanto in tanto. Comunque sia, i musicisti qui coinvolti hanno ognuno alle spalle una discreta esperienza pregressa nel sottobosco Metal nostrano, cosa questa che possiamo facilmente notare dal livello di maturità di questo loro debutto: non brilleranno certo per originalità, ma non si può non dire che non sappiano quello che fanno. Una scelta coraggiosa, come dicevamo, quella dei Miasmic Serum di debuttare direttamente con il primo album, ma per quanto ci riguarda una prova sicuramente superata con una sufficienza piena ampiamente meritata.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Disloyal: quinto album per i deathsters polacchi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Octoploid: la perfetta fusione tra Progressive Death e Prog/Psychedelic Rock settantiano
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Blast Wave: possono fare di più e meglio
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Verikalpa: Folk Metal "only for fans"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 Visions of Atlantis, la classe del Symphonic Metal in "Pirates II - Armada"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Requiem’s Embrace, un EP di debutto che lascia intravedere qualcosa...
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dyscordia, un altro gruppo di talento costretto all'autoproduzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il Gothic degli Inver: discreto ma acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trog: primo album per i deathsters del New Jersey
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nyktophobia: un quarto album in cui viene data maggiore importanza alle atmosfere
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Doncryus: esordio per i puri defenders!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Philosophy Of Evil, la follia in musica
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla