A+ A A-
 

Necrocene: debut EP per i toscani influenzati dai primi lavori dei Death Necrocene: debut EP per i toscani influenzati dai primi lavori dei Death Hot

Necrocene: debut EP per i toscani influenzati dai primi lavori dei Death

recensioni

gruppo
titolo
Detrimental Paratomy
etichetta
Personal Records
Anno

PROVENIENZA: Italia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Death, Obituary, Autopsy, Sepultura, Entombed 

LINE UP: 
Apo - voce 
Alex - chitarre 
Joy - chitarre 
Dan - basso 
Ste - batteria 

TRACKLIST: 
1. Planned Obsolescence [03:13] 
2. Embryonic Epilogue [04:13] =TRACK VIDEO= 
3. The Age of Death and Extinction [03:23] 
4. Wars Against the World [03:48] 
5. From Worms to Trash [03:07] 

Running time: 17:42 

opinioni autore

 
Necrocene: debut EP per i toscani influenzati dai primi lavori dei Death 2024-06-07 14:00:45 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    07 Giugno, 2024
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debutto assoluto con questo EP a titolo "Detrimental Paratomy" per i toscani Necrocene, band che per questo suo esordio è riuscita a trovare subito un accordo con Personal Records. Cinque tracce per poco più di 1/4 d'ora di Death Metal old school che affonda le proprie radici nei primordi del genere tra scuola americana (Death, Obituary, Autopsy) ed il Death/Thrash dei primi lavori dei Sepultura; in generale "Detrimental Paratomy" è un discreto biglietto da visita: i Necrocene caricano a testa bassa senza bisogno di alcuna intro o di abbellire la proposta con passaggi strumentali eccessivamente lunghi, ma anzi i Nostri si muovono come un unico cingolato sparando a raffica i propri colpi. La produzione volutamente sporca e vintage contribuisce, a nostro modo di vedere, alla buona riuscita di un lavoro in cui la parola "originalità" è del tutto bandita, per essere soppiantata da un'attitudine viscerale. I vorticosi riff e la sezione ritmica arrembante stendono un solido tappeto sonoro sotto la voce di Apo, che sembra prendere spunto soprattutto da un giovane Chuck Schuldiner. Questo EP è dunque un buon modo per poter cominciare a prendere familiarità con una band che potrà sicuramente in futuro regalarci qualcosa d'interessante; per gli amanti dei leggendari "Scream Bloody Gore" e "Leprosy", i Necrocene potranno essere una sorprendente novità.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla