A+ A A-
 

Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore Hot

Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore

recensioni

gruppo
titolo
Existential Mourning
etichetta
Autoproduzione
Anno

LINE UP:
Mohammad Maki - voce, tutti gli strumenti

TRACKLIST:
1. Paranoiac
2. Ashes of Innocence =LYRIC VIDEO=
3. The Lighthouse
4. Nihilistic Serenade
5. Pale Painted Black
6. Unending Wait
7. Paradoxical Dread
8. Existential Mourning
9. Weary Toll of Time
10. As the Sunsets Me 

opinioni autore

 
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore 2024-05-23 13:36:46 Valeria Campagnale
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Valeria Campagnale    23 Mag, 2024
Ultimo aggiornamento: 23 Mag, 2024
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La one man band Gothic/Doom Metal iraniana Shivered torna con il nuovo album “Existential Mourning”, dopo sei anni dalla pubblicazione di “Journey to Fade”, mitigando le sonorità aggressive per dare ampio spazio alla melodia. Nei dieci brani brani contenuti in questo nuovo disco, troviamo quindi un progetto diverso, ma realizzato sempre con i canoni Gothic/Doom a cui i Shivered ci hanno sempre abituati. Bello il piano nella traccia di apertura “Paranoiac”, sin dall’intro che ci accompagna all’aggiunta degli altri strumenti e alla voce, dando grazia alla melodia di questo pezzo malinconico che riesce a coinvolgere regalando emozioni e forse, ad esorcizzare i demoni interiori. “Ashes of Innocence” è un brano forte, il primo che Mohammad Maki ha composto per il nuovo album, in omaggio a tutte le vittime di abusi e crimini. Musicalmente un pezzo melodico con punte estreme di Metal e screaming in growl rabbioso. La pacatezza in “The Lighthouse” eccelle, bellissimo brano intenso e ricco di sfumature malinconiche, l’atmosfera che si respira è leggera e tranquilla grazie alla voce. Differentemente melodica è la seguente “Nihilistic Serenade”, anche in questa traccia si trovano le armonie, ma che si intrecciano ad un ritmo più serrato, sempre senza essere invasivo. Se fino ad ora le tinte melodiche e tenui hanno predominato, in “Pale Painted Black” l’intro più rabbioso lascia intravvedere un cambiamento e di fatti queste sferzate sonore si risentono in questo pezzo, mescolandosi in un vortice sensoriale, bilanciandosi alla perfezione. Forse è il brano che preferisco, dico forse poiché ogni singola canzone ha un espressione differente che cattura. “Unending Wait“ ha un fascino particolare, molto malinconica e struggente, è la canzone che, a mio avviso, può rappresentare l’essenza di “Existential Mourning”, molto bella davvero nel suo essere intimista. “Paradoxical Dread” è un’intrecciarsi di sonorità Heavy con momenti di pace, mi pare di scorgere il lato introverso di questo album, eppure riesce ad essere totalmente comunicativo. Con “Existential Mourning“, cupo e malinconico brano, gli Shivered riescono nuovamente a coinvolgere l’ascoltatore con una sequenza di emozioni intime. “Weary Toll of Time” mostra una batteria solida, un ritmo cadenzato che accompagna la consistenza di un altro brano mesto e malinconico, gli sprazzi di musica più Heavy incorniciano un brano già ricco. A terminare questo delicato lavoro, “As the Sunsets Me” aggiunge una nota ulteriormente inquieta e triste, un brano tanto solido quanto fragile, la fragilità dell’animo umano, racchiuso in sonorità ampliate. “Existential Mourning” è davvero un buon album in cui gli Shivered mostrano il lato più profondo della loro sfera interiore.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla