A+ A A-
 

Retched, Thrash Metal vecchia scuola con "The Overlord Messiah" Retched, Thrash Metal vecchia scuola con "The Overlord Messiah" Hot

Retched, Thrash Metal vecchia scuola con "The Overlord Messiah"

recensioni

gruppo
titolo
The Overlord Messiah
etichetta
Sliptrick Records
Anno

RECORDING LINE UP: 
Doug - voce
Tom - chitarre
David - chitarre
Rodger - basso
Mike - batteria

TRACKLIST:
1. Black Leather and Me
2. Insane
3. Lost in the Night
4. Metal Knights
5. The Pharaoh's Curse
6. The Overlord Messiah 

opinioni autore

 
Retched, Thrash Metal vecchia scuola con "The Overlord Messiah" 2024-05-20 12:56:11 Valeria Campagnale
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Valeria Campagnale    20 Mag, 2024
Ultimo aggiornamento: 20 Mag, 2024
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

David DerMinasian è l'artista solista dei Retched che, con questa nuova versione di “The Overlord Messiah”, anticipa il prossimo album in uscita per Sliptrick Records. Un progetto Thrash Metal vecchia scuola molto orecchiabile e apprezzabile, già a partire dal primo brano “Black Leather and Me”, con l’intro nostalgico di un vinile, che si rivela essere una ottima partenza con un Thrash classico che riecheggia in tutto il pezzo. La successiva traccia “Insane”, decisamente più granitica, amplia maggiormente il suono Thrash, grazie anche allo screaming, più convincente e duro rispetto al brano d’apertura. In “Lost in the Night“ la batteria è molto convincente, così come il riffingwork, per un altro pezzo vitale del lavoro; anche qui troviamo uno screaming parecchio old school - che riecheggia tra l’altro in tutto questo disco -; chiusura in stile Ambient con temporale che ci porta all’apertura della quarta traccia “Metal Knights“, con la voce di un capo militare e plotone d'esecuzione. Musicalmente più orientato ad un Heavy Metal classico, è un brano ancor più convincente dei precedenti, come se “The Overlord Messiah“ fosse un lavoro in crescendo, con sonorità sempre più massicce e serrate. Molto interessante la successiva “The Pharaoh's Curse” con un intro Ambient, in cui sentiamo aria di tempesta che annuncia un pezzo più vorticoso e tendente molto al Thrash Metal, anche se le cavalcate in stile Iron Maiden sono molto chiare e udibili. La drammatica title-track “The Overlord Messiah“ in chiusura, ci ripropone una intro Ambient, sempre in tema con tempesta e temporali, si discosta di poco dal brano precedente e quindi ritroviamo radici NWOBHM insieme ad impennate Thrash; bello l’assolo in stile quasi orientale, per un altro brano energico che si aggiunge agli altri pezzi fino ad ora ascoltati. Con questo EP i Retched ci mostrano che la genuinità ripaga, senza tanti orpelli, questa uscita è ‘grezza’ quanto basta per richiamare ed unire la vecchia scuola Thrash e Heavy.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla