A+ A A-
 

Nocturnus AD: nel segno della tradizione Nocturnus AD: nel segno della tradizione Hot

Nocturnus AD: nel segno della tradizione

recensioni

titolo
Unicursal
etichetta
Profound Lore Records
Anno

PROVENIENZA: Stati Uniti 

GENERE: Technical Death Metal 

FFO: Death, Atheist, Timeghoul, Phlebotomized, Pestilence 

LINE UP: 
Mike Browning - voce, batteria 
Demian Heftel - chitarre 
Belial Koblak - chitarre, voce 
Kyle Sokol - basso 
Josh Holdren - tastiere 

TRACKLIST: 
1. Intro [01:19] 
2. The Ascension Throne of Osiris [04:16] 
3. CephaloGod [04:40] =VIDEO UFFICIALE= 
4. Mesolithic [08:54] 
5. Organism 46B [05:29] 
6. Mission Malkuth [07:30] 
7. Yesod, the Dark Side of the Moon [07:00] =VISUALIZER VIDEO= 
8. Hod, the Stellar Light [08:50] =VIDEO UFFICIALE= 
9. Netzach, the Fire of Victory [06:50] 
10. Outro [04:29] 

Running time: 59:12 

opinioni autore

 
Nocturnus AD: nel segno della tradizione 2024-05-18 12:19:31 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    18 Mag, 2024
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cinque anni sono passati da "Paradox" ed ecco ritornare i veterani Nocturnus AD con quello che paradossalmente è solo il loro secondo album (non andiamo ovviamente a contare i tre rilasciati con il nome Nocturnus): "Unicursal", appena licenziato da Profound Lore Records. Il loro sound resta fortemente ancorato a quel Death tecnico di fine anni '80/inizi '90, cosa tra l'altro più che normale dato che la loro genesi è avvenuta in contemporanea con gruppi come Atheist e Pestilence - tanto per fare un paio di nomi -, con in più un massiccio uso di tastiere che danno alle composizioni dei Nostri quelle atmosfere spaziali che si sposano alla perfezione con le loro tematiche sci-fi. Possiamo comunque notare come il tempo sia passato: rispetto alle produzioni più vecchie i Nocturnus AD prediligono ritmiche meno rapide, anche se sicuramente ancora belle arcigne - vedasi l'opener "The Ascension Throne of Osiris" o il singolo "Yesod, the Darkside of the Moon" -; non è però scemato il livello tecnico della band di Tampa, che anzi ancora dà il meglio in quei passaggi più progressivi e nei cambi di tempo repentini quanto chirurgicamente precisi, guidati dal sempre abile batterista/cantante Mike Browning (anche se va detto che sul piano metrico delle linee vocali denotiamo una certa ripetitività), mentre le chitarre tra assoli ben congegnati e bei riff tritacarne si aprono anche a buone melodie che s'intersecano con quello che è un po' il marchio di fabbrica dei Nocturnus AD, ossia le tastiere di Josh Holdren. Nel complesso, nonostante la durata complessiva importante del platter - sfioriamo l'ora -, "Unicursal" è un lavoro che si lascia ascoltare e che saprà fare leva soprattutto sui die hard fans delle sonorità Death/Thrash tecniche di fine 80's ed inizi 90's. Come da titolo insomma, nel segno della tradizione.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla