A+ A A-
 

Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo Hot

Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo

recensioni

titolo
Alchemia Prophetica
etichetta
Time to Kill Records
Anno

TRACKLIST: 
1. Presagio del maligno (Introduzione)
2. Invoke the Adversary (Pugnali di Megiddo)
3. Lightless Slumber =VIDEO UFFICIALE=
4. Venereal Levitation (Voci dall'aria) =VIDEO UFFICIALE=
5. Entombed in Necrodust
6. Heads Will Roll 

LINE UP: 
Jason Netherton - Voce 
Francesco Conte - Chitarra
Marco Mastrobuono - Basso
Dario Casabona - Batteria

opinioni autore

 
Sulphur and Mercury: Alchimia & Metallo 2024-04-13 15:17:22 MASSIMO GIANGREGORIO
voto 
 
3.5
Opinione inserita da MASSIMO GIANGREGORIO    13 Aprile, 2024
Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 2024
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Appena tre anni fa, in quel di Cerveteri, provincia di Roma, si è formato questo quartetto che ha scelto di chiamarsi Sulphur and Mercury, traendo spunto da quella che è la antichissima e sempre affascinante scienza alchemica. L'alchimia è stata un po' la progenitrice della moderna chimica, ma con in più una connotazione esoterico-iniziatico-filosofica che portava i suoi adepti ad intraprendere un arduo percorso morale e spirituale, senza del quale nessuna opera poteva essere realizzata, in primis la mutazione del metallo rozzo (il piombo) in metallo nobile (l'oro), ossia la Pietra Filosofale. Gli alchimisti considerano lo zolfo uno dei tre princìpi della loro opera e lo chiamano Spirito o materia prima del Sole e dell'Oro filosofico, attribuendogli una natura maschile e ignea e la facoltà di coagulare (mentre il mercurio è solitamente femminile), era considerato dissolvente ed acquatico. Un'arte molto complessa, al limite della magia, a cui hanno contribuito numerosi nostri compatrioti e sulla quale si potrebbe disquisire all'infinito. Prima di dare alla luce questo EP, i Nostri hanno tastato il terreno con due singoli ("Lightless Slumber" e "Venereal Levitation") poi confluiti nella tracklist di questo disco. Un lavoro il cui preludio è tutto un programma: già dal titolo italianissimo ("Presagio del Maligno") non lascia adito a dubbi, preannunciando altre cinque pezzi tetri, ma pur sempre Heavy. "Invoke the Adversary (Pugnali di Megiddo)" rievoca la mitica località egiziana in cui si svolse una significativa attività bellica dalle forti tinte esoteriche. Il songwriting - affidato al Maesto d'Ascia Francesco Conte - è estremante variegato, in coerenza con il logo della band, palesemente ispirato a quello dei fantastici Mercyful Fate. "Lightless Slumber" è tanto ossessiva quanto possente e con un organo da paura a fungere da tappeto sonoro che si contrappone al wall of sound dei chitarroni di Francesco, sempre in improvvisa accelerazione. Jason - nel suo stile vocale - mi rievoca un po' Tom G. Warrior dei Celtic Frost. La successiva "Venereal Levitation (Voci dall'Aria)" è la mia traccia preferita, andando a configurare un sinistro connubio tra i divini Slayer e i Celtic Frost di cui sopra. "Entombed in Necrodust" è il pezzo più cupo, con il suo incedere pesantemente oscuro. Chiude le ostilità "Heads Will Roll", cover dei seminali Satan, di recente tornati ad incidere dopo una vita. Insomma, questo "Alchimia Prophetica" è davvero un gran bell'EP, in cui si fondono esoterismo, occultismo e Metal in un unico mortale crogiuolo.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Retched, Thrash Metal  vecchia scuola con "The Overlord Messiah"
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Natthammer: dal Perù, un female fronted combo abbastanza convincente
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bat, quando il singer fa la differenza... in negativo
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cardiac Arrest: come sempre fedeli al loro Death Metal old school
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo album solista di Tezza nella scia del buon vecchio Power Metal italiano
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nocturnus AD: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tenebrific: un EP d'esordio autoprodotto di livello qualitativo eccelso
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per quest'album i Cyrax mescolano stili troppo diversi senza alcun criterio
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elle Tea, Metal e Hard Rock per passione
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tomb of Giants, Heavy Metal di buon livello
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Inner Me, un disco su Houdini
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Maesün, un debutto con rivelazione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla