A+ A A-
 

Dalla Colombia il 90's US Death Metal degli Ossuary Dalla Colombia il 90's US Death Metal degli Ossuary Hot

Dalla Colombia il 90's US Death Metal degli Ossuary

recensioni

gruppo
titolo
Stellar Annihilation
etichetta
Awakening Records
Anno

PROVENIENZA: Colombia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Autopsy, Impetigo, Morbid Angel, Deicide, Death, Cannibal Corpse 

LINE UP: 
Brahiam Valencia - voce, basso 
Juan Esteban Sánchez - chitarre 
Julian Vega Zapata - batteria 

TRACKLIST: 
1. Freezing Souls (Intro) [01:17] 
2. Arrival [04:05] 
3. Demons of the Universe [03:57] =LYRIC VIDEO= 
4. Chaos Awakening [03:05] 
5. I’m an Experiment [03:33] 
6. Temporary Vitrification [03:16] 
7. Deadly Immolations [03:15] 
8. Contact [03:15] 
9. New Alliance [03:02] 
10. Chants [03:38] =AUDIO UFFICIALE= 
11. Nothing Orbit (outro) [01:48] 

Running time: 34:05 

opinioni autore

 
Dalla Colombia il 90's US Death Metal degli Ossuary 2023-11-28 16:42:52 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    28 Novembre, 2023
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il nome Ossuary per una band - specie Death Metal - è di certo tra i più sdoganati. I più famosi restano quelli statunitensi (del Wisconsin) autori a giugno dell'EP "Forsaken Offerings", ma interessanti realtà con tale moniker si trovano anche in Sudamerica, come il quartetto colombiano uscito nei giorni scorsi con il loro quarto full-length "Stellar Annihilation" su Awakening Records. Avete letto bene, "quarto": questo perché seppur ai più sconosciuti, gli Ossuary di Antioquia si sono formati poco più di un decennio fa, e nel giuro di questa decade non solo hanno fatto la loro gavetta, ma a partire dal 2017 escono con regolarità ogni due anni. Sin dai propri esordi su disco, i Nostri sono sempre rimasti fedeli alla loro formula stilistica: un Death Metal fortemente legato a quello americano dei 90's. Un orecchio perfettamente allenato troverà subito le influenze derivanti da gruppi come Autopsy ed Impetigo, così come dei Cannibal Corpse dei primi lavori con Giorgione Tritacadaveri, dei Death del medio periodo o ancora Morbid Angel e Deicide dei primi lavori. Insomma, assolutamente nulla di nuovo sotto il sole, ma va dato atto agli Ossuary di aver messo su un disco bello compatto che seppur si muova su coordinate stilistiche conosciute e straconosciute, sa essere piacevole se si è dei deathster incalliti. Siamo poi lontani dalle produzioni pulite - e a tratti plasticose - moderne: i suoni qui sono sporchi il giusto per adattarsi perfettamente a composizioni in cui una slavina di riff ed una sezione ritmica arrembante si muovono all'unisono creando una muraglia sonora solida. Aggiungiamoci poi qua e là patterns Death/Thrash vicini ai primissimi lavori dei Sepultura ("Demons of the Universe", "Temporary Verification"...) e il gioco è fatto: "Stellar Annihilation" è a tutti gli effetti uno di quei lavori che magari non passeranno alla storia, ma che si ascolta con vivo piacere. In due parole, fossimo in voi darei un'ascoltata a questo combo colombiano: crediamo ne valga la pena.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Disloyal: quinto album per i deathsters polacchi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Octoploid: la perfetta fusione tra Progressive Death e Prog/Psychedelic Rock settantiano
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Blast Wave: possono fare di più e meglio
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Verikalpa: Folk Metal "only for fans"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 Visions of Atlantis, la classe del Symphonic Metal in "Pirates II - Armada"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Requiem’s Embrace, un EP di debutto che lascia intravedere qualcosa...
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dyscordia, un altro gruppo di talento costretto all'autoproduzione
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il Gothic degli Inver: discreto ma acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trog: primo album per i deathsters del New Jersey
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nyktophobia: un quarto album in cui viene data maggiore importanza alle atmosfere
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Doncryus: esordio per i puri defenders!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Philosophy Of Evil, la follia in musica
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla