A+ A A-
 

Dai Carcinoid un Death/Doom "semplice" ma quanto mai efficace Dai Carcinoid un Death/Doom "semplice" ma quanto mai efficace Hot

Dai Carcinoid un Death/Doom "semplice" ma quanto mai efficace

recensioni

gruppo
titolo
Encomium to Extinction
etichetta
Me Saco un Ojo Records / Headsplit Records
Anno

PROVENIENZA: Australia 

GENERE: Death/Doom Metal 

FFO: Cianide, Anatomia, Fetid, Coffins, Undergang 

LINE UP: 
Josh - voce 
Az - chitarre 
Nathan - chitarre 
Jess - basso 
Michael - batteria 

TRACKLIST: 
1. Led to the Worms [04:58] =AUDIO UFFICIALE= 
2. Encomium to Extinction [05:09] 
3. Mired in Decay [04:14] 
4. Morbid Curse [06:16] =AUDIO UFFICIALE= 
5. Strangulation [07:34] 

Running time: 28:09 

opinioni autore

 
Dai Carcinoid un Death/Doom "semplice" ma quanto mai efficace 2023-11-16 19:13:58 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    16 Novembre, 2023
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

A quattro anni dal debut album "Metastatic Declination" - e con in mezzo un paio di split - tornano con il loro secondo full-length gli australiani Carcinoid: "Encomium to Extinction" è pubblicato tramite una garanzia come Me Saco un Ojo Records (LP) insieme a Headsplit Records (CD e cassetta). Senza perderci tanto in ammennicoli vari, questa seconda release della band di Melbourne è esattamente quello che ci aspetterebbe da una band Death/Doom: tanta ignoranza, riff pesanti come macigni ed una sezione ritmica pachidermica, ossia né più né meno di quanto offerto da molti altri gruppi in giro per il globo. Poca differenza stilistica, ma è innegabile comunque come "Encomium to Extinction" sappia intrattenere: la formula stilistica, che vede i classici stilemi Death/Doom di Cianide, Coffins ed Anatomia fondersi con becere accelerazioni (non possono non venire alla mente gruppi come Undergang, Cerebral Rot e Fetid), risulta essere quanto mai azzeccata e permette ai Carcinoid di riempire l'aere con pezzi corposi senza il minimo momento che possa sembrare un semplice filler. Anzi quest'alternanza di passaggi melmosi e pura brutalità da moshpit può strappare più d'un sorriso compiaciuto. Insomma, non stiamo parlando di veri e propri titani come Mortiferum e Spectral Voice, ma i Carcinoid dimostrano con questa loro nuova opera (e a pezzi come la title-track e "Mired in Decay") di non sfigurare rispetto a tanti altri colleghi altrettanto affamati. Ascolto, questo, più che soddisfacente.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Speed Limit: un EP di sei brani per festeggiare i 40 anni di attività
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ad Patres: altra buona prova per la Death Metal band transalpina
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fractal Generator: brutale Blackened Death e sprazzi di gelidi synth
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dreamgate, un altro debut album col botto!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nightmare: semplicemente mastodontici
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 "Winds of Disdain", ottimo ritorno per i Trail of Tears
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Black Water Sunset, un meraviglioso tributo ai Control Denied
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla