A+ A A-
 

Gli Odinfist e la passione verso l'old style Gli Odinfist e la passione verso l'old style Hot

Gli Odinfist e la passione verso l'old style

recensioni

gruppo
titolo
"Remade in steel"
etichetta
Autoproduzione
Anno

TRACKLIST:
1. Riffmaster =ASCOLTA=
2. Metalmancer =ASCOLTA=
3. Remade in steel
4. Allfather
5. Deadline =ASCOLTA=
6. Masquerade

LINE UP:
Tyler Anderson – Voce e chitarre
Bradley Caulien – Batteria
Justin Ketterer - Chitarre e cori
Jesse Valstar - Basso

opinioni autore

 
Gli Odinfist e la passione verso l'old style 2023-03-13 19:17:25 Ninni Cangiano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    13 Marzo, 2023
Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 2023
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli Odinfist arrivano dal Canada e sono attivi dal 2006; in questi anni hanno realizzato diversi EP e full-length, fra cui questo “Remade in steel” è l’ultimo, autoprodotto in questo mese di marzo 2023. Un artwork in stile cartone animato ricco di cliché iper-abusati (stregone con tunica, cavaliere, chitarroni, ecc.) che penso voglia essere ironico, ci introduce a sei pezzi per la durata totale di 37 minuti, segno che il minutaggio dei singoli componimenti è alquanto importante. Per un genere come l’Heavy classico che caratterizza il sound degli Odinfist sarebbe importante avere canzoni scorrevoli, invece il gruppo canadese si perde in lunghi assoli ed in una discreta ripetitività che non agevola l’ascolto, ma lo appesantisce. Se poi aggiungete una registrazione alquanto “old style” (capisco il budget non elevato, ma si potrebbe far molto meglio, soprattutto per la batteria!) ed una voce che non colpisce più di tanto (troppe urla stridule), capirete il motivo del voto non eccelso. E dispiace dirlo, perché comunque è evidente che gli Odinfist ci saprebbero anche fare (come nella maideniana “Allfather”), ma dovrebbero evitare la smania di strafare. Il gruppo si muove in coordinate alquanto canoniche, tra accenni allo Speed (l’accoppiata iniziale “Riffmaster” e “Metalmancer”), le immancabili reminiscenze degli Irons (la già citata “Allfather” e la lunga “Masquerade”) e qualcosa dei Black Sabbath e dei Savatage (“Deadline”); qui insomma non c’è spazio per innovazione oppure per l’originalità, in quanto gli Odinfist suonano solo e soltanto la musica che amano e se ne fregano abbondantemente di mode o modernità. Se anche voi rientrate in questa schiera di metalheads, allora forse questo “Remade in steel” potrebbe anche piacervi, a patto di passare oltre i difetti che lo contraddistinguono.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla