A+ A A-
 

Ancora un po' acerbo ma comunque godibile il debutto dei canadesi Atræ Bilis Ancora un po' acerbo ma comunque godibile il debutto dei canadesi Atræ Bilis Hot

Ancora un po' acerbo ma comunque godibile il debutto dei canadesi Atræ Bilis

recensioni

titolo
Divinihility
etichetta
Transcending Obscurity Records
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Technical Death Metal 

FFO: Atheist, Ulcerate, Gorguts, Morbid Angel, Suffocation 

LINE UP: 
Jordan Berglund - vocals 
David Stepanavicius - guitars 
Brandan Campbell - bass 
Luka Govednik - drums 

TRACKLIST: 
1. Gnode [01:13] 
2. Sulphur Curtain [03:26] =ASCOLTA= 
3. Phantom Veins Trumpet [03:09] =VIDEO= 
4. Ectopian [05:00] =ASCOLTA= 
5. Upon the Shoulders of Havayoth [04:04] =ASCOLTA= 
6. A Ceremony of Sectioning [05:09] 

Running time: 22:01 

opinioni autore

 
Ancora un po' acerbo ma comunque godibile il debutto dei canadesi Atræ Bilis 2020-08-14 13:46:16 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    14 Agosto, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debuttano sotto l'egida di Transcending Obscurity Records i canadesi Atræ Bilis, band proveniente da Vancouver che è riuscita ad inserire nel proprio sound elementi provenienti dai più svariati stili, dal Brutal dei Suffocation al "classico" sound floridiano dei Morbid Angel, passando per la tecnica dissonante di Ulcerate e Gorguts; il risultato di ciò è un lavoro come "Divinihility", in cui il quartetto canadese non si concede un attimo di requie, cambiando registro più volte all'interno anche dello stesso brano, con "Ectopian" che è probabilmente l'esempio più lampante. Coadiuvati da una produzione sontuosa, gli Atræ Bilis mostrano innanzitutto come sul piano tecnico abbiano ben poco da invidiare a chicchessia e poi, cosa non da poco, come il songwriting sia già abbastanza ben avviato, seppur per certi versi forse ancora un po' acerbo. I cinque brani che compongono "Divinihility" sono sicuramente di buonissima fattura, ma ci si accorge di come l'act canadese abbia bisogno di smussare qualcosa qua e là, visto che gli interscambi stilistici sono sì repentini ma non fluidi, con il rischio che in alcuni punti il loro operato possa essere dispersivo. Nonostante questo, per essere giusto un debutto, quello degli Atræ Bilis supera di gran lunga l'esame: c'è molto d'interessante in "Divinihility", lavoro che può rappresentare un'ottima base di partenza per la band canadese.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il debut album dei Proscription si candida ad essere la maggior sorpresa estrema del 2020
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Persino Umberto Eco trova un piccolo spazio nel terzo macigno degli Ossuary Anex
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Scozia il brutale assalto degli Scordatura
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Diamond In The Rough - pop rock che ci riporta agli Eighties
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trishula: un come back davvero notevole per gli amanti dell'Aor!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Buona questa nuova prova dei Morta Skuld
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Il nuovo lavoro di Winterblade dalle tinte Dark e Black.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalahari: Un buon mini concept tra mitologia e realtà
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album che sa il fatto suo quello dei russi Drops Of Heart
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sin Circus: metal moderno e voce femminile sono gli ingredienti di questo piacevole disco
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cobra Spell: un EP per scaldare i motori dell'heavy metal!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla