A+ A A-
 

Enuff Z'Nuff, una sequenza lineare di songs spassose e pungenti Enuff Z'Nuff, una sequenza lineare di songs spassose e pungenti

Enuff Z'Nuff, una sequenza lineare di songs spassose e pungenti

recensioni

titolo
Generation Brainwashed
etichetta
Frontiers Music
Anno

Tracklist:
1. The Gospel
2. Fatal Distraction
3. I Got My Money Where My Mouth Is
4. Help I'm In Hell
5. It's All In Vain
6. Strangers In My Head
7. Drugland Weekend
8. Broken Love
9. Go...
10. Winding Road

Line-up:
Chip Z'nuff - Bass
Tory Stoffregen - Guitars
Alex Kane - Guitars
Dan Hill - Drums

Special guests:
Mike Portnoy - Ringo / Beatles replica kit by TAMA - Track 5
DAXX "Cheap Trick" Nielsen - Drums tracks 2, 4, 7, 9
Steve Ramone - Guitar tracks 2, 8
Tony Fennell - Guitar track 3
Joel Norman - Piano track 1
Brian Ray - Guitar track 8
Ace Frehley - Inaudible lead guitar track 7

opinioni autore

 
Enuff Z'Nuff, una sequenza lineare di songs spassose e pungenti 2020-07-12 09:58:53 Celestial Dream
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Celestial Dream    12 Luglio, 2020
Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Due anni fa usciva “Diamond Boy”, disco che segnava il ritorno targato Enuff Z'Nuff, una band capace di scrivere in passato un paio di dischi rimasti nel cuore di molti fans della scena hard rock (l'omonimo disco pubblicato nel 1989 resta nella memoria di molti).

La band di Chicago pare più ispirata rispetto al recente passato e dopo una breve intro inizia a sparare uno dopo l'altro alcuni brani armoniosi, vivi e ariosi come “Fatal Distraction” e soprattutto “I Got My Money Where My Mouth Is”, con un sound allegro e ricco di brio che potrebbe mettere di buon umore anche il metallaro più malinconico. “Brainwashed Generation" vanta una tracklist di soli nove brani - oltre alla già citata introduzione -, pochi riempitivi ed una sequenza lineare di songs spassose e pungenti che risultano davvero piacevoli tra le quali occorre menzionare “Go...”, che segue un po' la via descritta sopra, e la nostalgica lenta “Broken Love”.

Un applauso agli Enuff Z'Nuff, perché ritornare con un lavoro così piacevole non è da tutti e “Generation Brainwashed” è il tipico lavoro easy listening che si fa ascoltare con piacere!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un ennesimo lavoro di Rogga Johansson, stavolta con il solo project Megascavenger
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dall'Ucraina una band per fans di Neurosis ed Isis: i Nug, con il loro ottimo debut album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancora un po' acerbo ma comunque godibile il debutto dei canadesi Atræ Bilis
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Soddisfacente questa seconda release dei polacchi Kalt Vindur
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Finalmente i tedeschi Stillbirth tirano fuori quello che è il loro miglior album
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i greci Obsecration un ritorno guastato da una produzione non all'altezza
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Darkness perchè quella cover?
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vlterior: quando violenza e tecnica vanno a braccetto.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non poco interessante l'EP dei Dystopia A.D.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova sfilza di ospiti ed un altro buonissimo album: tornano i Buried Realm
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Damnation Angels: ritorno in gran stile!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla