A+ A A-
 

Dai membri dei Drudkh arrivano i death metallers Rattenfänger, con un secondo album davvero ben fatto Dai membri dei Drudkh arrivano i death metallers Rattenfänger, con un secondo album davvero ben fatto Hot

Dai membri dei Drudkh arrivano i death metallers Rattenfänger, con un secondo album davvero ben fatto

recensioni

titolo
Geisslerlieder
etichetta
Dark Essence Records
Anno

PROVENIENZA: Ucraina 

GENERE: Death Metal 

FFO: Winter, Asphyx, Bolt Thrower, Celtic Frost, Nihilist 

LINE UP: 
Roman - guitars, vocals
Thurios - guitars
Krechet - bass
Vlad - drums, keyboards 

TRACKLIST: 
1. De Laude Flagellorum [01:36] 
2. Materia Prima [06:26] =ASCOLTA= 
3. Pestarzt [06:25] =ASCOLTA= 
4. Les Bons Hommes [05:44] =ASCOLTA= 
5. Sella Stercoraria [08:28] 
6. De Blasphemia in Latina Vulgaris [08:17] 
7. Funis Coronat Opus [05:26] 

Running time: 42:22 

opinioni autore

 
Dai membri dei Drudkh arrivano i death metallers Rattenfänger, con un secondo album davvero ben fatto 2020-06-03 18:41:37 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    03 Giugno, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

A molti, moltissimi, il nome dei Rattenfänger suonerà sicuramente nuovo; molto più famosa è l'altra band in cui suonano i quattro musicisti ucraini coinvolti in questo che potremmo definire tranquillamente un progetto parallelo: i Rattenfänger sono infatti formati dall'intera line up dei Drudkh, la più che celebre Black Metal band di Kharkiv. Messo da parte il Black, i Nostri con i Rattenfänger si cimentano in un Death/Doom primordiale: melodie bandite ed un assalto frontale fatto di riff corposi conditi da una sezione ritmica arrembante, in cui influenze di gruppi quali (primissimi) Asphyx e Winter vanno ad intrecciarsi con il sound marziale dei Bolt Thrower, fino a passaggi più taglienti che possono ricordare anche i primi Darkthrone. Particolarissima da parte dei Rattenfänger la scelta del cantato in latino, scritto in uno stile derivato da poeti e trovatori medievali; ma è sul piano prettamente musicale che la band ucraina colpisce maggiormente: lungi dall'inventare qualcosa di nuovo, i Rattenfänger mettono sul piatto un lavoro compatto, quadrato, privo di un qualsiasi tempo morto e, soprattutto, offrono una prestazione viscerale che è il maggior fulcro di questo "Geisslerlieder", con pezzi come "Materia Prima" e "Les Bons Hommes" che valgono quasi da soli l'acquisto dell'album.
Ovviamente i Nostri sono maggiormente concentrati sui Drudkh, ma dopo aver ascoltato "Geisslerlieder" devo dire che non mi dispiacerebbe poter avere a portata di mano qualcosa di nuovo dai Rattenfänger in un lasso di tempo minore rispetto a quello intercorso tra questa seconda fatica ed il debut album "Epistolae Obscurorum Virorum" (datato 2012). Decisamente consigliato!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un bel disco spensierato e ben suonato per Jessica Wolff
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Imperivm ci parlano dell'antica Roma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tuple: lavoro solista ispirato dall'Aor scandinavo ottantiano
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Sins Of Shadows: il cammino è ancora lungo per questo giovane act francese
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Etorkizun Beltza sorprendono in positivo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Backwater un grande esempio di rock'n'roll classico pieno zeppo di adrenalina!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla