A+ A A-
 

Room Experience: una positiva conferma nel mondo dell'hard rock melodico Room Experience: una positiva conferma nel mondo dell'hard rock melodico

Room Experience: una positiva conferma nel mondo dell'hard rock melodico

recensioni

titolo
Another Time And Place
etichetta
Art Of Melody Music / Burning Minds Music Group
Anno

Tracklist:
01. Hear Another Song
02. Wild Heart
03. Disappointed
04. Strangers In The Night
05. The Distance
06. Shout
07. Another Time And Place
08. The Miles That Make A Road
09. The Night Goes On
10. A Thousand Lies
11. Your Voice Inside
12. The Distance (Lead Vocals: Gianluca Firmo - European Bonus Track)

Line up:
David Readman: Lead & Backing Vocals
Gianluca Firmo: Keyboards & Backing Vocals
Davide "Dave Rox" Barbieri: Keyboards & Backing Vocals
Steve De Biasi: Guitars
Simon Dredo: Bass
Pierpaolo "Zorro" Monti: Drums & Percussion

Special guests:
Alessandro Del Vecchio: Hammond
Sven Larsson (Street Talk,Raintimes): Guitar
Iván Gonzalez (91 Suite, Raintimes, Secret): Guitar
Stefano Zeni (Wheels Of Fire, Maryan): Chitarra
Matteo Serra (Streetlore, Maryan, Charming Grace, Sovversivo): Guitar
Lorenzo Foddai (Airbound): Guitar
Marcello Spera (Alchemy): Backing Vocals

opinioni autore

 
Room Experience: una positiva conferma nel mondo dell'hard rock melodico 2020-06-01 09:45:08 Celestial Dream
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Celestial Dream    01 Giugno, 2020
Ultimo aggiornamento: 01 Giugno, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo il promettente debutto del 2015 sono pronti a tornare i Room Experience di Gianluca Firmo. L'hard rock melodico composto dal tastierista e songwriteer italiano dimostra ancora una volta di essere di livello importante anche grazie al lavoro svolto al microfono da una sicurezza in campo hard rock come il singer tedesco David Readman (Pink Cream 69, ex-Voodoo Circle, ex-Almanac) e all'aiuto di alcuni nomi noti della scena tricolore come Davide "Dave Rox" Barbieri, Pierpaolo "Zorro" Monti ed Alessandro Del Vecchio, quest'ultimo per quanto riguarda la produzione.

"Another Time And Place" è un disco capace di appassionare ascolto dopo ascolto e lo fa subito in partenza con l'esuberante opener “Hear Another Song” ma soprattutto addentrandosi nella tracklist e incontrando pezzi come la melodica “Strangers In The Night” che ci fa rivivere le sonorità ottantiane, la grintosa “Shout” e la vivace title track, songs che colpiscono con melodie affascinanti e buoni arrangiamenti. E alcune gemme di questa release si possono individuare con le ballate “The Distance” e “Your Voice Inside” entrambe capaci di emozionare e di far canticchiare con coretti iper catchy, in particolare la prima delle due. Il lavoro egregio di Steve De Biasi alle chitarre aggiunge una marcia in più ad un lavoro convincente sotto ogni punto di vista.

Una conferma per una band che si ripresenta con un lavoro di spessore; "Another Time And Place" è un piccolo passo avanti per i Room Experience ed un album sicuramente consigliato ad ogni seguace di queste sonorità.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un bel disco spensierato e ben suonato per Jessica Wolff
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Imperivm ci parlano dell'antica Roma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tuple: lavoro solista ispirato dall'Aor scandinavo ottantiano
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Sins Of Shadows: il cammino è ancora lungo per questo giovane act francese
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Etorkizun Beltza sorprendono in positivo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Backwater un grande esempio di rock'n'roll classico pieno zeppo di adrenalina!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Virtual Symmetry, un ritorno di classe!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla