A+ A A-
 

I DeadSoulAlliance ed un lavoro indirizzato a tutti gli amanti dell'old school Death Metal I DeadSoulAlliance ed un lavoro indirizzato a tutti gli amanti dell'old school Death Metal Hot

I DeadSoulAlliance ed un lavoro indirizzato a tutti gli amanti dell'old school Death Metal

recensioni

titolo
Slaves to the Apocalypse
etichetta
Dawning Septic Productions
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Death Metal 

FFO: Dismember, Grave, Obituary, Malevolent Creation, (early) Paradise Lost 

LINE UP: 
Wolven Deadsoul - vocals, guitars, bass 
Shawn Carrier - drums 

TRACKLIST: 
1. Act of the Sycophant [03:37] 
2. Forged in Forfeit [04;18] 
3. Worlds Within Worlds [04:08] =ASCOLTA= 
4. Slaves to the Apocalypse [05:01] 
5. Formula Misanthropia [04:02] 
6. Forever Against [04:19] =VIDEO= 

Running time: 25:25 

opinioni autore

 
I DeadSoulAlliance ed un lavoro indirizzato a tutti gli amanti dell'old school Death Metal 2020-01-20 19:45:39 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    20 Gennaio, 2020
Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Uscito originariamente autoprodotto nei formati CD e digitale nel 2017 e ristampato su cassetta nel 2019 da Dawning Septic Productions (la versione da noi presa in esame), "Slaves to the Apocalypse" è il terzo EP dei canadesi DeadSoulAlliance, progetto fondato una decina d'anni or sono dal cantante/chitarrista/bassista Wolven Deadsoul, che dal 2016 si avvale della collaborazione del drummer Shawn Carrier (Daemon). Devo dire d'esser rimasto piacevolmente sorpreso da quest'ultimo lavoro del duo canadese, vuoi soprattutto perché mi aspettavo uno di quei lavori con sia sound che produzione estremamente 90's... ed in effetti così è!, ma sorprende per l'appunto soprattutto la produzione: sporca quanto basta, con quell'afflato vintage, ma niente che vada a ricordare quegli inascoltabili demo in cassetta della metà degli anni '90. Anche il sound della band di Edmonton è più vario di quanto ci si sarebbe potuti aspettare, grazie ad un buon mix tra le vecchie scuole Death Metal statunitense (Obituary e Malevolent Creation su tutti) e svedese (i "soliti" Dismember e Grave), con qualche richiamo anche al doom/death dei primissimi Paradise Lost ed al sound 'paludoso' degli Autopsy; il risultato è un lavoro che non arriva alla mezz'ora di durata che sa intrattenere a dovere, senza strafare, senza riempire inutilmente tempo con passaggi filler: diretto, tagliente, potremmo dire anche cattivo... Uno di quei platter, insomma, che possono far drizzare le antenne agli amanti dell'old school Death Metal a 360°: con "Slaves to the Apocalypse" non ci si annoia assolutamente e, credetemi, una chance d'ascolto i DeadSoulAlliance se la sono meritata tutta.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Witch Vomit: una band che unisce benissimo US e Swedish Death della vecchia scuola
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riesce a destare un discreto interesse il debut album dei greci Plague
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Continua il processo evolutivo dei francesi Necrowretch
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Horned Almighty, in cerca di un pubblico più vasto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Satan Worship, é un "no" su tutta la linea.
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Myrholt, un disco dispersivo che avrebbe potuto dare molto di piú.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, le uscite che non servono..
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il quarto capitolo delle raccolte dei Mesmerize
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Fallen: Un metal vecchio stampo purtroppo poco convincente
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Splendido capolavoro questo terzo album dei progsters americani Wilderun
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni tanto nel mondo del rock appare qualcosa di diverso: esordio per Zoran!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla