A+ A A-
 

I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita) I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita) Hot

I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)

recensioni

gruppo
titolo
Betrothal to the Stone: Conception of Mephisto​
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Black Metal/Grindcore 

FFO: Anaal Nathrakh, Fuckpig, Napalm Death, Mayhem 

LINE UP: 
Davis Hay - vocals, drum programming 
Mike Sparks - guitars, bass 

TRACKLIST: 
1. Betrothal to the Stone: Conception of Mephisto [03:15] =ASCOLTA= 
2. Choke on Your Own Bile [05:10] 
3. A Captive of Saturn's Scythe [02:52] 

Running time: 11:17 

opinioni autore

 
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita) 2020-01-20 19:13:04 Daniele Ogre
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    20 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

A un paio di settimane circa dall'uscita del debut album "Dissolution" (il prossimo 7 febbraio su Niflhel Records), eccoci a recuperare il debutto assoluto del duo canadese Sophist, il breve EP "Betrothal to the Stone: Conception of Mephisto​". Vuoi per il genere suonato, vuoi per la composizione della band a due elementi (anche se ad onor di cronaca è entrato in formazione anche un secondo chitarrista, Helge Lipphardt, n.d.r.), è impossibile non comparare i Sophist ai veterani del Black/Grindcore, quegli Anaal Nathrakh fieri portabandiera di un genere così estremo. Ovviamente, comparazioni fatte con le dovute proporzioni: i Sophist prendono nettamente a riferimento i veterani britannici, ma a quanto possiamo ascoltare in questo loro breve esordio, il tutto suona ancora un po' troppo acerbo e derivativo. Sia chiaro che la title-track, "Choke on Your Own Bile" e "A Captive of Saturn's Scythe" sono brani anche tutto sommato passabili, ma manca al duo-ora-trio canadese quel tocco che sia personale, che permetta loro di non essere solo una mera copia - nemmeno così perfetta - di una band 'un filo' più nota, e non aiuta nemmeno una produzione che non va più al di là d'essere mediocre.
Non resta che aspettare gli inizi di febbraio per constatare se i Sophist avranno compiuto qualche passo avanti. "Betrothal to the Stone: Conception of Mephisto" potrebbe essere definito come un lavoro alla fine passabile, ma anche come uno di quelli che dopo un rapido ascolto non lascia nulla di particolare e che difficilmente verrà poi riascoltato.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

“Alien Doppelgänger”, il primo ottimo disco solista di Alex Mele
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli indonesiani Decayed Flesh un buon lavoro di Brutal Death di scuola US
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I francesi Lonewolf raggiungono il traguardo di dieci dischi in studio
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un disco con ombre e luci per i Just Before Dawn di Anders Biazzi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei Proscription si candida ad essere la maggior sorpresa estrema del 2020
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Persino Umberto Eco trova un piccolo spazio nel terzo macigno degli Ossuary Anex
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Al netto di qualche difetto, incuriosisce l'EP d'esordio della one man band Walls of Hate
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Continua senza sosta la crescita degli Agony Face
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli Angelic Desolation un EP fin troppo breve
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il nuovo lavoro di Winterblade dalle tinte Dark e Black.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalahari: Un buon mini concept tra mitologia e realtà
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album che sa il fatto suo quello dei russi Drops Of Heart
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla