A+ A A-
 

Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp Hot

Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp

recensioni

gruppo
titolo
Olymp
etichetta
Autoproduzione
Anno

Line up:
Sebastian Tölle – Gitarre, Lead Vocals
Armin Feigl – Gitarre
André Möbius – Bass, Backing Vocals
Dominik Rankl – Schlagzeug

Tracklist:
1. Lightning Eater
2. Fire and Fury
3. Shut Down
4. The Messenger

opinioni autore

 
Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp 2019-11-17 15:52:43 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    17 Novembre, 2019
Ultimo aggiornamento: 20 Novembre, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Heavy metal puro, grezzo ed old school: è questo quello che ci presentano gli Olymp in questo EP di quattro tracce.

Fin dalla partenza con “Lighting Eater” la band ci presenta chiari riferimenti a Saxon e Venom, con un approccio quindi abbastanza dark e oscuro. In effetti anche l'arpeggio di “The Messanger”, brano che chiude il disco, ci mostra atmosfere cupe portando alla mente anche gli Angel Witch. Mentre la voce roca e sporca del singer Sebastian Tölle non convince del tutto, la parte strumentale spesso è davvero interessante. Di chiaro stampo eighties il sound, con il basso di André Möbius sempre ben presente ed dei bei campi di tempo tipici della NWOBHM. Ne esce un EP interessante, ma dedicato agli appassionati del genere, un lavoro senza dubbio lontano anni luce dalle produzioni moderne, sia come impatto emotivo, sia come produzione.

Siete amanti di quelle band sopra descritte e della scena inglese degli anni '80? Segnatevi il nome Olymp, perché in futuro se ne potranno vedere delle belle, dato che in alcuni passaggi di questo EP la band dimostra una predisposizione davvero notevole, vedi appunto la conclusiva, epica e dinamica "The Messenger".

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Deviate Damaen: metallo intellettuale
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un ritorno eccezionale per i siciliani Acacia
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo masterpiece d'oscura malinconia da parte degli Officium Triste
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Crystal Eyes si confermano su livelli di eccellenza
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Magari i Running Wild fossero ispirati come gli Stormwarrior!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Lost In Oblivion: un debutto promettente
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ombra dei Cradle of Filth copre del tutto l'operato degli Astaroth Incarnate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cassino all'insegna dell'hardcore con il debutto dei Lesnar Suplex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei nostrani Bloody Unicorn è poco convincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla