A+ A A-
 

Quattordicesima fatica per gli storici death metallers danesi Illdisposed Quattordicesima fatica per gli storici death metallers danesi Illdisposed

Quattordicesima fatica per gli storici death metallers danesi Illdisposed

recensioni

titolo
Reveal Your Soul for the Dead
etichetta
Massacre Records
Anno

PROVENIENZA: Danimarca 

GENERE: Death Metal 

SIMILAR ARTISTS: Kataklysm, Konkhra, Aeon, Gorefest 

LINE UP: 
Bo Summer - vocals 
Jakob "Batten" Hansen - guitars 
Onkel Kussen Jensen - bass 
Rasmus Schmidt - drums 

TRACKLIST: 
1. Reveal Your Soul... [01:34] 
2. ...for the Dead [04:06] 
3. With Hate [02:55] 
4. This is Our Calling for the End [04:14] 
5. What Will I Become? [04:24] 
6. We Must Endure [04:06] 
7. To Sail You Away [04:05] 
8. We Are One [03:58] 
9. Drink It All [04:34] 
10. She's Not on Our Way [04:22] 
11. All is Sworn [04:25] 

Running time: 42:43 

opinioni autore

 
Quattordicesima fatica per gli storici death metallers danesi Illdisposed 2019-08-24 14:50:57 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    24 Agosto, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quattordici album in ventotto anni di carriera, con una media precisa di un disco ogni due anni. Durante la loro carriera, i death metallers danesi Illdisposed non sono certo mai restati con le mani in mano, dando segno di come la loro vena creativa sia pressappoco inesauribile nonostante i vari cambi di formazione nel corso degli anni - ad esempio il chitarrista Smukke Ken è uscito poco prima delle registrazioni di quest'album -, lasciando in pratica il solo vocalist Bo Summer come unico membro fondatore rimasto. Un merito che si può dare agli Illdisposed è quello di non rimanere fermi sulle proprie posizioni, in quanto a stile; uscito per Massacre Records, "Reveal Your Soul for the Dead" è come detto il quattordicesimo studio album per la band di Aarhus e presenta significative differenze rispetto ad esempio già al solo album precedente, "Grey Sky Over Black Town": se in quest'ultimo il fulcro principale erano sonorità più tendenti verso il Black Metal, in "Reveal Your Soul..." gli Illdisposed tornano alla loro consona matrice Death Metal, inserendo elementi che richiamano il il Groove/Melodic Death moderno. L'intelligente inserimento di melodie è ciò che rende "Reveal Your Soul..." un disco che vale la pena ascoltare. Una buona ariosità a brani che sanno essere anche granitici come ci si aspetterebbe dalla band danese e ricchi di un groove à la ultimi Decapitated. Presi uno ad uno, i pezzi che compongono l'album sono tutti di buona fattura, ma preso nell'insieme "Reveal Your Soul..." non riesce a convincere al 100%; non si tratta di un passo o mezzo passo falso da parte degli Illdisposed, è però che la formula dei brani sembra essere, con lo scorrere della tracklist, un po' troppo ripetitiva, col risultato che si arriva alla seconda metà dell'album con una certa 'stanchezza', arrivando a trovare un po' monotoni i pezzi che chiudono l'opus.
Tirando le somme, "Reveal Your Soul for the Dead" è un lavoro che tutto sommato è di buona fattura, ma che comunque più in là di una sufficienza non va. E da una band con una carriera quasi trentennale come gli Illdisposed è lecito aspettarsi qualcosa in più.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Ottavo album per gli Ereb Altor, sempre nel nome di Quorthon
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova label ed una nuova formazione sembrano aver fatto bene ai finlandesi Urn
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quinto album per i nipponici Coffins ed il loro Doom/Death a 360°
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mysterizer, heavy metal potente e grintoso ma poco incisivoI
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Che hard rock in questo progetto solista di Duane Morano!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Driving Force, dedizione tanta, sostanza un po' meno
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Esordio per i Song Of Anhubis: quando il non investire ha le sue conseguenze!
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, non la solita female fronted symphonic metal band!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kairos: classico heavy metal dalla Svezia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo generici e standard i nostrani Bonded By Hate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Che sorpresa i Mighty Thor!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla