A+ A A-
 

Wheels Of Fire, il terzo disco è quello della consacrazione! Wheels Of Fire, il terzo disco è quello della consacrazione! Hot

Wheels Of Fire, il terzo disco è quello della consacrazione!

recensioni

titolo
Begin Again
etichetta
Art Of Melody Music / Burning Minds Music Group
Anno

LINE UP

Davide "Dave Rox" Barbieri: Vocals

Stefano Zeni: Guitars

Federico De Biase: Keyboards

Marcello Suzzani: Bass

Fabrizio Uccellini: Drums

 

Special guests:

Gianluca Ferro: Guitar Solo

Ivan Ciccarelli: Percussion

Susanna Pellegrini: Backing Vocals

Maryan: Backing Vocals

Marcello Spera: Backing Vocals

Matteo Liberati: Backing Vocals

 

TRACKLIST

01. Scratch That Bitch

02. Lift Me Up

03. Tonight Belongs To You

04. Done For The Day

05. For You

06. Keep Me Close

07. Heart Of Stone

08. You'll Never Be Lonely Again

09. Another Step In The Dark

10. Call My Name

11. Can't Stand It

  1. Wheels Of Fire (European Bonus Track)

opinioni autore

 
Wheels Of Fire, il terzo disco è quello della consacrazione! 2019-06-10 09:58:28 Federico Orano
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Federico Orano    10 Giugno, 2019
Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tornano in pista i Wheels Of Fire, band nostrana che aveva ben impressionato con le prime due release, "Hollywood Rocks" e "Up For Anything". Ma, si sa, è il terzo disco quello che può sancire o meno la consacrazione di una band e per quanto riguarda i WoF pare proprio che si sia raggiunta la maturità sperata.

"Begin Again" è un concentrato di calde melodie nel segno dell'Aor e del melodic hard rock. Dodici brani contraddistinti dalla classe dei musicisti coinvolti, a partire dal leader Davide "Dave Rox" Barbieri, singer dotato di una voce calda ed emozionante che riesce ad esaltarsi soprattutto nei passaggi più intensi. A suo fianco una carrellata di ottimi musicisti, a partire dal chitarrista Stefano Zeni (splendidi i suoi solo in “For You”), ma anche la presenza di Pierpaolo "Zorro" Monti (Raintimes, Shining Line, Charming Grace) e Gianluca Firmo (Room Experience, Firmo) come ospiti. Si parte subito forte con l'ariosa opener “Scratch That Bitch”, capace di unire melodie di facile presa con riff in grado di far agitare la testolina. La frizzante “Tonight Belongs To You” si stampa subito in testa, mentre è davvero splendida la ballata strappalacrime “For You” con Davide in gran spolvero. La melodica ”You'll Never Be Lonely Again” mette in mostra, nell'interpretazione del singer emiliano, tutte le influenze verso Michele Luppi; la rocciosa “Keep Me Close” è da applausi e infine colpisce nel segno l'intrigante “Another Step In The Dark”, con un tocco progressivo ed un bel refrain. Come si sarà intuito, è tutta la tracklist a convincere con melodie celestiali, ma senza dimenticare la giusta dose di schitarrate e di potenza.

E' da qualche tempo ormai che la scena melodic rock italiana ha dimostrato di meritare le attenzioni internazionali e questo "Begin Again" non è altro che un ulteriore gioiellino da aggiungere alla lista delle super produzioni made in Italy!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Distruttivo, violento e feroce: il terzo album degli israeliani Shredhead
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dispnea, black depressivo da Napoli, un grande inizio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gaahls Wyrd, un disco sopravvalutato..
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Handful Of Hate, un ritorno da brividi!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon album per gli amanti del Death dei primi 90's da parte dei Nucleus
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo anni di assenza ritornano in auge gli ucraini Polynove Pole!!!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Opeth ed Agalloch (e non solo) s'incontrano nel grandioso operato degli Atlas Entity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thrash con sfumature prog in questo primo full-length dei tedeschi Sweeping Death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Asymmetric Universe: fusion metallica!!!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album del polistrumentista e compositore Vincenzo Marretta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante debutto cantato in francese per i Thrash la Reine
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sentiero dei Locus Animæ è illuminato dalla Luna...
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla