A+ A A-
 

Coinvolgente, fresco, frizzante: The End Machine Coinvolgente, fresco, frizzante: The End Machine Hot

Coinvolgente, fresco, frizzante: The End Machine

recensioni

titolo
The End Machine
etichetta
Frontiers Records
Anno

Tracklisting:

1.Leap Of Faith

2. Hold Me Down

3. No Game

4. Bulletproof

5. Ride It

6. Burn the Truth

7. Hard Road

8. Alive Today

9. Line of Division

10. Sleeping Voices

11. Life Is Love Is Music

opinioni autore

 
Coinvolgente, fresco, frizzante: The End Machine 2019-03-24 10:37:22 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    24 Marzo, 2019
Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Coinvolgente, fresco, frizzante... “The End Machine” è un disco che cattura fin dai primi ascolti dimostrando classe da vendere.

Parliamo di una band che vede coinvolti gli ex Dokken George Lynch, Jeff Pilson e Mick Brown assieme a Robert Mason, attuale singer dei Warrant. Il loro è un hard rock solido costruito sulla tecnica di questi musiciti e su un forte gusto melodico. Naturalmente un tocco alla Dokken è spesso presente negli undici brani che compongono la tracklist nei quali si destreggia alla grande George Lynch alle sue sei corde con riff dinamici e solos di spessore. “Hold Me Down” è uno di quei pezzi che vi farà sobbalzare dalla sedia, mentre il tocco più 70s viene tutto fuori con “No Game”. Notevole anche la prova di Robert al microfono, capace di interpretare al meglio ogni singolo pezzo. “Ride It” irrompe dalle casse sprigionando una carica esplosiva mentre l'accoppiata “Burn the Truth” - “Sleeping Voices” mostra il lato più intenso e ricercato della band e a chiudere ci pensa il rock'n'roll purissimo di “Life Is Love Is Music”.

Chapeaux! “The End Machine” è un lavoro completo e ispirato e l'impressione è che probabilmente sarà uno di quei dischi papabili per la top ten di fine anno, almeno per quanto riguarda le sonorità più rockeggianti.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Aor purissimo per un tuffo negli anni 70 con Billy Sherwood
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo quasi due decadi, con un breve EP tornano i padri del NY Hardcore: i Cro-Mags
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i baschi Hex un Doom/Death con poche accelerazioni ma dall'impatto decisamente buono
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai tedesco-olandesi Burial Remains un buon disco per i fans della vecchia scuola svedese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
i Diviner possono ancora migliorare
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

A distanza di tredici anni tornano i thrashers americani Motive
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Seconda fatica per i lussemburghesi Feradur: un signor melodic death!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Panthematic, un calderone di inflenze ma un lavoro immaturo.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Ragnhild propongono un insolito Viking Metal made in India
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano feroci come bestie i canadesi Concrete Funeral
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Imago Imperii, una promettente band italiana
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla