A+ A A-
 

Altra ristampa in casa Chastain alla scoperta del grande Us power metal Altra ristampa in casa Chastain alla scoperta del grande Us power metal

Altra ristampa in casa Chastain alla scoperta del grande Us power metal

recensioni

gruppo
titolo
The Voice Of The Cult 30 Years Heavy
etichetta
Pure Steel Records
Anno

TRACKLISTING

Side A

1. The Voice Of The Cult

2. Live Hard

3. Chains Of Love

4. Share Yourself With Me

5. Fortune Teller

6. The Voice Of The Cult (instrumental, Bonustrack)

Side B

7. Child Of Evermore

8. Soldiers Of The Flame

9. Evil For Evil

10. Take Me Home

11. Evil For Evil (instrumental, Bonustrack)

Total Playing Time: 43:50 min

 

LINE-UP

Leather Leone – vocals

David T. Chastain – guitars

Mike Skimmerhorn – bass, backing vocals

Ken Mary – drums

opinioni autore

 
Altra ristampa in casa Chastain alla scoperta del grande Us power metal 2019-01-12 11:26:53 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    12 Gennaio, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli americani Chastain sono tra le band storiche della scena US metal e per festeggiare i trentanni del loro classico "The Voice of the Cult", la Pure Steel ha deciso di ristampare il disco in versione rimasterizzata.

Con la formazione che vedeva David T. Chastain alla chitarra, Leather Leone alla voce, Mike Skimmerhorn al basso e Ken Mary alla batteria, i Chastain dimostrano di saperci fare alla grande con riff potenti ed un gran pathos che accompagna i brani, merito soprattutto dell'interpretazione vocale della bravissima Leather. La sua voce portentosa è una montagna di adrenalina pronta ad abbattersi sull'ascoltatore e brani come “The Voice Of The Cult ” e “Share Yourself With Me” sono qui proprio per dimostrarlo. Il buon David invece costruisce la base dei brani su riff di chitarra dinamici e aperture soliste davvero azzeccate e si esalta sulle strumentali “The Voice Of The Cult ” e “Evil For Evil”. La chiusura è fenomenale grazie alla hit “Take Me Home” che accompagna l'ascoltatore con atmosfere ottantiane.

Una ristampa consigliata a chi adora il power/heavy metal. I Chastain ci sapevano fare eccome e questo disco, anche se originariamente pubblicato ben 3 decadi fa, è ancora capace di suonare attuale e di spaccare i culi!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Wake the Nations: melodic hard rock moderno con poca personalità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Self Disgrace: una buona attitudine, ma qualcosa ancora da limare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic hard rock capace di graffiare quello proposto dai Come Taste The Band
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hard rock sinfonico ed epico dall'Italia con i Vision Quest
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lost In Grey - symphonic metal con voce femminile e tanti elementi diversi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

C'è qualcosa da migliorare nel disco dei Fenrir
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i francesi Geostygma un debut EP di tutto rispetto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Big Bad Wolf e l'amore per i Motörhead
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Forlorn Seas esordiscono con un buon disco tra post prog e inserti atmosferici
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Punk Rock fin troppo scontato per i Daggerplay
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla