A+ A A-
 

Prova appena sufficiente per gli Ektomorf Prova appena sufficiente per gli Ektomorf

Prova appena sufficiente per gli Ektomorf

recensioni

gruppo
titolo
Fury
etichetta
AFM Records/Audioglobe
Anno

TRACKLIST

  1. The Prophet Of Doom
  2. AK 47
  3. Fury
  4. Bullet In Your Head
  5. Faith And Strength
  6. Infernal Warfare
  7. Tears Of Christ
  8. Blood For Blood
  9. If You’re Willing To Die
  10. Skin Them Alive

opinioni autore

 
Prova appena sufficiente per gli Ektomorf 2018-07-09 16:49:16 Graziano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Graziano    09 Luglio, 2018
Ultimo aggiornamento: 09 Luglio, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli ungheresi Ektomorf si presentano con un lavoro TROPPO SIMILE ai Soulfly; riescono pure a replicare le qualità della creatura di Max Cavalera con un thrash/groove primitivo, basilare e, ahimè, seppur coinvolgente, troppo fotocopia... Prima di pubblicare questa mia valutazione ho anche messo a confronto il mio pensiero con altri colleghi recensori di più testate, e non sono il solo a dirlo. Ovviamente non si accusa certamente il gruppo di plagio, però non capisco questa ostentazione a voler troppo copiare i Soufly o gruppi della medesima caratura. Mi dispiace, anche perché, ad esempio, la traccia “AK 47” ha un bellissimo ritornello "grooveggiante", costruito anche con perizia, quindi il full length non è neanche tutto da buttare. “Blood for Blood” non passa indifferente. “Tears of Christ” è un mid-tempo con un gran tiro, così come “Skin Them Alive” se la gioca alla grandissima su coordinate molto più veloci, però sono solo queste le tracce che mi hanno dato un'impressione positiva sul gruppo, segno che la posizione che hanno raggiunto non è casuale; da un gruppo di questo livello, però, non si può avere un disco che sembra essere stato composto da fans sfegatati dei fratelli Cavalera! Un po' di personalità in più non sarebbe guastata... e questa è un'opinione che mi aspettavo di dare a bands alle prime armi, non a gruppi che hanno comunque un pedigree ben consolidato e anni di esperienza. Spero che con questi appunti gli Ektomorf possano in futuro arricchire la loro proposta, anche perchè la tecnica non manca loro affatto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Anguish Force non brillano di forza creativa.
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ancora una volta i greci Mass Infection offrono una prestazione mostruosa
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano con un EP dal sound vintage gli indiani Aempyrean
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
White Widdow al quinto tentativo col disco della svolta.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguine Glacialis: ma il filo conduttore dov'è?
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnite City, la solita dose di hard rock iper melodico
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Nerobove scandagliano il malessere umano con un sound azzeccatissimo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ego porta con sé una forza rigenerante, questi sono gli E.G.O.C.I.D.E.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli indiani Godless con un buon EP, ma che passa forse troppo rapido e indolore
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Prophets Of The Apocalypse: Ep che non convince
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Inner Decay ed il loro granitico Death Metal per un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla