A+ A A-
 

Piacevole power metal con gli slovacchi Eufory Piacevole power metal con gli slovacchi Eufory Hot

Piacevole power metal con gli slovacchi Eufory

recensioni

gruppo
titolo
"Higher and higher"
etichetta
SLIPTRICK RECORDS
Anno

 

TRACKLIST:

01. Dragon hearts

02. Louder

03. Karmic eyes

04. What a shame!

05. On a pyre

06. Dancing star

07. Soldier from beyond

08. I want out

09. One more fucking time (Motorhead cover)

 

 

LINE-UP:

Lubos Senko – Vocals

Stevo Hodon – Guitar

Peter Drabik – Guitar

Miriama Hodon – Drums

Adrian Benca – Bass

opinioni autore

 
Piacevole power metal con gli slovacchi Eufory 2018-06-23 16:08:10 Ninni Cangiano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    23 Giugno, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli Eufory arrivano dalla Slovacchia ed hanno iniziato la loro carriera nel 2008 come cover band dei Def Leppard; nel 2015 è arrivato il debut album (a me sconosciuto) intitolato “Flying island eufory”, mentre a fine maggio per Sliptrick Records è uscito questo secondo lavoro, intitolato “Higher and higher”. L’attuale sound della band slovacca ha ben poco a che spartire con i Def Leppard, dato che si attesta su un canonico power metal di scuola nord-europea. Tra le peculiarità di questo gruppo vi è quella di avere una batterista donna, Miriama Hodon (che ha sostanzialmente fondato la band assieme al chitarrista Stevo Hodon), che è una vera e propria rarità nel mondo metal. Ma la caratteristica fondamentale credo sia quella di avere un cantante come Lubos Senko che ricorda parecchio il compianto David Bowie; è una sorta di incrocio tra il “Duca bianco” e l’Andi Deris dei primi dischi (10 minuti di vergogna per chi non conosce questo mostro sacro del metal!), basta ascoltarlo nella piacevole “Karmic eyes” per rendersi conto della cosa. Con questa marcia in più, gli Eufory, pur suonando come detto un power metal abbastanza canonico, riescono a realizzare 8 brani parecchio gradevoli, cui si aggiunge una cover dei Motorhead che risulta alquanto avulsa dal contesto e che probabilmente si poteva anche evitare, magari scegliendo di coverizzare una band più vicina al loro sound (chi ha detto Helloween?). Tra i pezzi migliori, oltre alla già citata “Karmic eyes”, segnalo le robuste “Louder” ed “I want out” (non quella degli Helloween), la lunga “On a pyre” e la frizzante opener “Dragon hearts”, ricca di indovinate parti soliste di chitarra. Non eccezionale la copertina (specie quel triste gladiatore sulla destra....), buona la produzione di Roland Grapow che, contrariamente a quanto successo con altre bands, questa volta ha lavorato all’altezza della sua fama. Se, insomma, siete fans del power metal di scuola nord-europea, questo “Higher and higher” degli Eufory è sicuramente da tenere in considerazione.

Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un rock gotico e teatrale per gli israeliani Fatum Aeternum
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Red Dragon Cartel e l'hard rock ruvido, vissuto e intenso
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bellissimo album di prog rock/metal questo nuovo lavoro de La Bottega del Tempo a Vapore.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Poche vibrazioni con il quinto album solista di Stephen Pearcy
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nonostante gli anni che passano i Ten rimangono al top della scena melodic hard rock
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debutto sorprendentemente ottimo per i danesi Sinnrs
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Gathering Darkness celebrano i vent'anni di carriera con "The Inexorable End"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Estremamente influenzato dalla corrente "core" il Progressive Death dei Technical Damage
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano con un breve (ma comunque interessante) EP i canadesi Dethgod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla terra del Death tecnico arriva una nuova interessante scoperta: i Samskaras
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non entusiasmante il debut dei Serpents Kiss
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla