A+ A A-
 

Buck Tow Truck, non benissimo come inizio! Buck Tow Truck, non benissimo come inizio!

Buck Tow Truck, non benissimo come inizio!

recensioni

titolo
Death Wields A Six String
etichetta
Autoproduzione
Anno

Tracklist:

1: The Battle Cry

2: Death Wields A Six String

3: The Freedom Cult

4: Anarchy Metal

5: Gunts

6: The Heavy Metal Warrior

7: The Nihilist And The Moralist

8: Warlock

9: 80's Televangelist

 

All instruments and vocals: Andrew Dona

 

 

opinioni autore

 
Buck Tow Truck, non benissimo come inizio! 2018-06-22 10:10:04 Federico Orano
voto 
 
2.0
Opinione inserita da Federico Orano    22 Giugno, 2018
Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Uno dei dischi più particolari che mi sia mai capitato di ascoltare (già dall'artwork). Andrew Dona, di chiare origini italiane, arriva dall'Ontario, Canada e pubblica questo disco autoprodotto con sonorità cinematografiche in un mix tra hard rock e power metal, con un mood molto malinconico. Il progetto si chiama Buck Tow Truck ed il disco ha il titolo "Death Wields A Six String".

La prima cosa che desta subito qualche preoccupazione è la produzione. I brani mancano totalmente di mordente e anche quei momenti un po' più tirati, dove si dovrebbe sentire emergere la chitarra, qui il suono rimane troppo soft. E' come se ad un brano degli Hammerfall togliamo completamente la potenza delle chitarre ed il risultato è che sembra di avere tra le mani un brano pop, dalle sonorità power. Detto questo, anche il resto non è che impressioni. Il buon Andrew si occupa di tutto, ma la sua prova vocale lascia un po' a desiderare. E del songwriting che dire? Fin troppo elaborato, ci sono troppi momenti lenti, dove non succede nulla. Certo che ogni tanto troviamo delle belle aperture, magari con bei solos o riff, ma troppo poco per impressionare.

Qui di strada ce n'è da fare parecchia; per ora questo progetto Buck Tow Truck è decisamente sotto la sufficienza.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un buon disco per i Wombripper, anche se con sonorità troppo derivative
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La violenza ferale e la tecnica mostruosa dei Torn the Fuck Apart
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarà quello dei Devious Mine il miglior disco power del 2018?
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal Messico il Melodic Death/Doom dei Matalobos
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ben Blutzukker ed un E.P. di cui difficilmente ci si ricorderà in positivo
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli A Scar for the Wicked ed un sound che unisce perfettamente Deathcore e Melodic Death
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I The Flesh son la band che tutti gli amanti dell'estremo dovrebbero ascoltare!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una bella prova per gli Ego The Enemy
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un sorprendente debut album per gli Espionage
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I portoghesi Disassembled ed un debut album che sorprende dal primo ascolto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla