A+ A A-
 

Un salto nel mondo del rock classico con Rick Springfield Un salto nel mondo del rock classico con Rick Springfield Hot

Un salto nel mondo del rock classico con Rick Springfield

recensioni

titolo
The Snake King
etichetta
Frontiers Records
Anno

 

TRACKLISTING:

In The Land Of The Blind

The Devil That You Know

Little Demon

Judas Tree

Jesus Was An Atheist

The Snake King

God Don't Care

The Voodoo House

Suicide Manifesto

Blues For The Disillusioned

Santa Is An Anagram

Orpheus In The Underworld

 

 

 

opinioni autore

 
Un salto nel mondo del rock classico con Rick Springfield 2018-02-17 08:46:25 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    17 Febbraio, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Rock classico e purissimo, di quello che negli anni 70 ha gettato le basi di tutto con influenze blues e country. Questo troverete in “The snake king” di Rick Springfield, musicista e attore americano che dimostra di amare questa musica attraverso questi pezzi.

Una dozzina di brani da ascoltare uno dietro l'altro componendo una perfetta colonna sonora per rilassarsi durante una fredda serata invernale davanti al camino in compagnia di una buona bottiglia di vino o di birra artigianale. Brani come “In The Land Of The Blind” e “The Devil That You Know” mostrano un certo talento nel songwriting di Rick e ascoltare “Judas Tree” ci fa andare indietro di 50 anni, con un sound tra rock e blues che ci porta alla mente quelle scene che vediamo nei film americani, guidando attraverso le infinite strade in USA per poi trovare un motel dove passare la nottata.

Magari alla lunga questo disco potrebbe stancare soprattutto chi non è avezzo a queste sonorità ma questa è buona musica punto e basta. Consigliato!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Wake the Nations: melodic hard rock moderno con poca personalità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Self Disgrace: una buona attitudine, ma qualcosa ancora da limare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic hard rock capace di graffiare quello proposto dai Come Taste The Band
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hard rock sinfonico ed epico dall'Italia con i Vision Quest
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lost In Grey - symphonic metal con voce femminile e tanti elementi diversi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

C'è qualcosa da migliorare nel disco dei Fenrir
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i francesi Geostygma un debut EP di tutto rispetto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Big Bad Wolf e l'amore per i Motörhead
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Forlorn Seas esordiscono con un buon disco tra post prog e inserti atmosferici
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Punk Rock fin troppo scontato per i Daggerplay
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla