A+ A A-
 

Demo per la One Man Band romena Vorus: in formato cassetta! Demo per la One Man Band romena Vorus: in formato cassetta! Hot

Demo per la One Man Band romena Vorus: in formato cassetta!

recensioni

gruppo
titolo
Chamber of Laments
etichetta
Death In Pieces Records
Anno

Line Up: 
Uriel Aguillon - vocals, all instruments 

Tracklist: 
1. Chamber of Laments [04:00] 
2. Paradise of Burning [02:53] 
3, Where Misery Crawls [04:37] 

Running time: 11:30 

opinioni autore

 
Demo per la One Man Band romena Vorus: in formato cassetta! 2017-09-02 16:40:10 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    02 Settembre, 2017
Ultimo aggiornamento: 02 Settembre, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Era tempo ormai che non sentivo la parola "Demo" - ormai son tutti EP o al massimo Promo -, ma ancora di più, e parliamo di una quindicina d'anni almeno, che non vedevo messe insieme le parole "Demo" e "Tape". Eppure di questo si tratta: una Demo Tape. Parlo ai più giovani: niente panico! Era un formato consueto fino agli anni '90. Ed è stato scelto da Uriel Aguillon per la sua One Man Band, Vorus, alla prima release con questo "Chamber of Laments".

La OMB romena suona Blackened Death di matrice ottanta-novantiana, influenzata da gruppi quali Pentagram, Sarcofago, Master e Poison (leggendaria Thrash band tedesca persa ormai nei meandri del tempo). Solo tre pezzi in questa cassetta, che gode di una produzione migliore di quanto ci si possa aspettare. Non è che siamo davanti ad una di quelle produzioni potenti e cristalline come ormai siamo abituati oggi, sia chiaro, ma credetemi: ho sentito sicuramente di peggio (pigliate i Macabra, ad esempio). Blackened Death votato all'attacco totale quello di Vorus; poco più di 10 minuti non ineccepibili, con qualche sbavatura qua e là - specie nelle parti di batteria, suonate come tutto il resto da Uriel -, ma che non può non riportare dei vecchi metalheads come il sottoscritto a tempi abbastanza lontani, quelli di "I.N.R.I." dei Sarcofago, tanto per citare un disco a caso proprio. Per una batteria non proprio perfetta, abbiamo comunque un lavoro alle chitarre tagliente quanto basta, apprezzabile soprattutto nella conclusiva "Where Misery Crawls", ed in più la scelta di Uriel di un cantato grezzo e sporco che si abbina felicemente col sound da lui proposto.

E nient'altro c'è da aggiungere. Il mio plauso a Uriel Aguillon per aver scelto per il suo progetto Vorus un formato ormai desueto, che ben si sposa però con il sound proposto. Una Demo Tape che potrà interessare soprattutto i nostalgici di quei tempi.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Wolfshead, tra heavy old school e doom metal!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal progressivo direttamente dal Brasile con i Freaky Jelly
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Secret Rule tagliano il traguardo del terzo disco in studio
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"E" sono 14 gli album per gli Enslaved
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Arriva il secondo disco dei Beyond Visions: Catch 22.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perla gothic/doom: il nuovo disco degli Hanging Garden!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Folk più da leggere che ascoltare: nuovo EP per i Drenaï
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hitwood: a distanza di pochi mesi un nuovo interessante EP prende vita
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Spagna il secondo atto dell'opera symphonic progressive dei Nebulosa XY!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un singolo in attesa dell'album dei Crystal Gates
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lunga vita ai Blazon Stone!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Incursed: L'antipasto di "Amalur"
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla