A+ A A-
 

Synaesthesia: rock progressive moderno Synaesthesia: rock progressive moderno Hot

Synaesthesia: rock progressive moderno

recensioni

titolo
Synaesthesia
etichetta
GEP Records
Anno

Lineup:

Adam Warne – synth, vocals

Samuel Higgins – guitars, vocals

Joey Frevola – guitars

Peter Episcopo – bass, vocals

Robin Johnson – drums

 

Tracklist:

01. Time, tension & intervention

02. Sacrifice

03. Noumenon

04. Epiphany

05. Good riddance

06. Technology kill the kids

07. Life’swhat you make of it

  

Durata: 53’31 

opinioni autore

 
Synaesthesia: rock progressive moderno 2014-06-08 10:05:37 Raffaele Acampa
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Raffaele Acampa    08 Giugno, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni


Pensare che non si possa reinventare ciò che è stato già fatto è un grosso errore: rielaborare la lezione di maestri del passato, che hanno segnato la storia di un genere, è sicuramente impresa ardua ma non impossibile. E proprio sotto quest’ottica che i Synaesthesia (progetto nato dalla mente dell’inglese tastierista Adam Warne) propongono il loro primo omonimo lavoro. Cinquantatre minuti di puro progressive rock rielaborato con suoni attuali, che però mantengono intatto lo spirito del genere. L’uso sapiente di campionatori elettronici e acidi, una sezione ritmica che spinge talvolta verso sonorità più dure, talvolta verso veri e propri labirinti progressive, assoli ben congeniati e mai fini a se stessi, sono l’arma vincente di questo piccolo gioiello. La voce mantiene uno stile recitato, evitando di lanciarsi in iperboliche dimostrazioni tecniche. Il quintetto ottiene così un prodotto equilibrato, dove ogni strumento fa la sua parte senza prevalere sugli altri: la presenza dei synth è forte, ma mai dominante. Il cd scorre in modo piacevole, dimostrando uno stile ed una classe che, data la giovane età dei musicisti, è cosa da tenere in considerazione. Un grande debutto, una piacevole scoperta, un’ottima promessa del rock progressive!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Wake the Nations: melodic hard rock moderno con poca personalità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Self Disgrace: una buona attitudine, ma qualcosa ancora da limare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic hard rock capace di graffiare quello proposto dai Come Taste The Band
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hard rock sinfonico ed epico dall'Italia con i Vision Quest
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lost In Grey - symphonic metal con voce femminile e tanti elementi diversi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

C'è qualcosa da migliorare nel disco dei Fenrir
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i francesi Geostygma un debut EP di tutto rispetto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Big Bad Wolf e l'amore per i Motörhead
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Forlorn Seas esordiscono con un buon disco tra post prog e inserti atmosferici
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Punk Rock fin troppo scontato per i Daggerplay
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla